IN PUGLIA OLTRE 8.000 LE IMPRESE SOTTOPOSTE A PROCEDURE CONCORSUALI

0

Bari – Sono 8.324 le imprese pugliesi sottoposte a procedure concorsuali (il 2,2% delle 384.761 iscritte al registro delle imprese) e 14.190 quelle sottoposte a scioglimento o liquidazione (il 3,7 % del totale). Analizzando i dati a livello territoriale sono 3.734 le imprese della provincia di Bari sottoposte a procedure concorsuali (il 2,4% delle 154.167 iscritte) e 7.330 quelle sottoposte a scioglimento o liquidazione che rappresentano il 4,8% (la provincia di Lecce segue con il 3,3%). E’ invece la provincia di Taranto a registrare la peggiore situazione sul fronte delle aziende sottoposte a procedure concorsuali con il 2,9% delle imprese registrate seguita da Bari con il 2,4%. (Fonte dati Movimprese – Infocamere. Elaborazione Promem Sud Est su dati aggiornati al 30/6/2010).

Sono questi i primi dati del “Rapporto sulle crisi aziendali in Puglia” illustrati questa mattina durante la presentazione di Spora (www.spora.it), “Sportello Risanamenti Aziendali”, il nuovo servizio gratuito per le imprese offerto dalla Camera di Commercio di Bari per la prevenzione e la cura delle crisi aziendali.

Gestito da Promem Sud Est – società costituita da banche, camere di commercio e Confindustria Bari per prestare consulenza economico/finanziaria a operatori del settore pubblico e privatoe supportato da CISL, UIL, CNA, Confartigianato, Provincia di Bari, Università degli Studi Aldo Moro e LUM “Jean Monnet” , lo sportello Spora nasce per aiutare le imprese ad individuare la via da percorrere verso il risanamento.

Il servizio promuove la cultura della prevenzione della crisi d’impresa e offre un’analisi preliminare e una diagnosi dello stato di crisi diffondendo la conoscenza degli strumenti per rilevare tempestivamente il deterioramento della posizione competitiva dell’azienda.

Lo Sportello Risanamenti Aziendali – con sede nel salone dei Servizi della Camera di Commercio di Bari e aperto al pubblico il martedì e il giovedì dalle 10 alle 12 – rappresenta un primo importante passo di un percorso che le aziende dovranno percorrere con l’aiuto dei consulenti abituali ovvero commercialisti, avvocati ed esperti di tematiche economico/finanziarie. Lo sportello individua ipotesi di lavoro che ogni impresa dovrà sviluppare con altre figure professionali.

SPORA – che sviluppa anche attività di formazione e informazione attraverso corsi, seminari, strumenti informativi e newsletter –  intende diffondere la cultura del risanamento e degli strumenti che si possono utilizzare in tale direzione, creando sinergie strategiche e operative con commercialisti e avvocati.

«È compito della Camera di Commercio – ha dichiarato Antonio Laforgia, vice presidente della Camera di Commercio di Bari – sostenere le imprese, incoraggiarle, assisterle affinché acquisiscano una maggiore pratica della finanza d’impresa. Alle imprese in difficoltà si chiede di correggere la rotta per salvaguardare quel complesso di valori umani ed economici che nelle stesse trovano espressione e per questo occorre realizzare azioni concrete per farne emergere i punti critici».

«Con questo spirito di servizio – ha concluso Laforgia –  viene istituito, attraverso la Promem Sud Est, società partecipata dall’Ente camerale barese, un apposito sportello affinché le imprese della terra di Bari possano acquisire una maggiore cultura finanziaria ed essere agevolate nel ricorrere ai nuovi strumenti di risanamento e rilancio aziendale».

«In Puglia i settori merceologici che stanno registrando le dinamiche peggiori – ha spiegato Massimo Leone, amministratore delegato di Promem Sud Est – sono quello estrattivo con il 5,6% delle imprese sottoposte a procedure concorsuali (22 su un totale di 395), del  manifatturiero con il 5,3% (1.773 su 33.595) e del commercio con il 2,9% (3.158 su 108.328);  1.274 sono le imprese sottoposte a procedure concorsuali appartenenti al settore delle costruzioni (il 2,7% del totale delle imprese pari a 46.727) e 206 a quello agricolo (lo 0,2% delle 88.679 totali). ».

«Le probabilità di risolvere una crisi aziendale – ha continuato Leonesono tanto più elevate quanto prima essa viene rilevata e misurata allo scopo di intervenire tempestivamente  per attivare interventi strategici finalizzati a superarla. Pur evidenziando negli ultimi due anni in Puglia una leggera riduzione delle imprese che ricorrono a procedure concorsuali e scioglimento o liquidazione riteniamo Spora un servizio davvero utile in questo momento particolarmente sfavorevole per il sistema economico locale, nazionale e mondiale».

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook