Il mercato auto USA a settembre 2013 ha segnato -4,2%, alcuni marchi in controtendenza

0

Il mercato automobilistico statunitense a settembre 2013 ha registrato la vendita effettiva di 1.139.050 unità rispetto alle 1.188.865 unità di settembre 2012 totalizzando un decremento globale del 4,2 per cento. Nello specifico sono state immatricolate 567.409 vetture ( -5,6 %) e 571.641 Light Truck (-2,8 %).  A settembre 2013 le vendite del Gruppo Chrysler (controllato da Fiat) hanno registrato un + 0,7 %, rispetto al – 11 % della GM , al + 5,7 % della Ford Motor Company e al -4,3 % della Toyota.

I costruttori presenti sul mercato a stelle e strisce hanno registrato questi numeri : GM con 187.195  ( – 11 %), Ford Motor con 184.452 unità (+ 5,7 %), Chrysler Group con 143.017 unità ( + 0,7 %) , Toyota Motor USA con 164.457 unità ( – 4,3 %), Honda Motor con 105.563 unità ( – 9,9 %), Nissan con 86.868 unità ( – 5,5 %), Volkswagen Group con 45.294  ( – 7,4 %), Mitsubishi con 4.001 unità ( – 16,7 %), Mazda Motor con 22.464 unità ( – 6,9 %), Hyundai Motor con 55.102  ( – 8,2 %), BMW con 28.930 ( + 8,4 %), Daimler AG ( Mercedes-Benz, Maybach e Smart) con 27.474 unità ( + 5,7 %), Volvo con 4.188 unità ( – 15,9 %), Subaru con 31.755 unità (+ 14,7 %), Kia con 38.003 unità ( – 21 %), Jaguar Land Rover con 4.700 unità ( + 1,3 %), Porsche con 3.093 unità ( + 13%), Ferrari con 165 unità ( – 20,3 %) e Maserati con 379 unità ( + 40,9 %).

Nella classifica USA dei primi venti modelli più venduti a giugno 2013 troviamo: Ford F – Series PU con 60.456 unità,  Chevrolet Silverado PU con 32.506 unità, Toyota Camry con 31.871 unità, Dodge Ram PU con 28.145 unità, Honda Accord con 25.176 unità, Toyota Corolla / Matrix con 23.251 unità, Honda Civic con 22.893 unità, Ford Escape con 22.607 unità, Honda CR-V con 21.439 unità, Nissan Altima con 21.221 unità, Ford Fusion con 19.972 unità, Hyundai Elantra con 19.961 unità, Ford Focus con 16.733 unità, Toyota RAV4 con 15.928 unità, Toyota Prius con 15.890 unità, Chevrolet Equinox con 15.443 unità, Ford Explorer con 14.965 unità, Jeep Grand Cherokee con 14.906 unità, Chevrolet Malibu con 14.487 unità e chiude la Hyundai Sonata con 13.872 unità.

Tra i luxury brand presenti negli States ecco i costruttori con le rispettive unità a settembre 2013: Mercedes-Benz con 26.849 unità, Chrysler con 25.251 unità, Bmw con 23.568 unità, Lexus con 19.522 unità, Buick con 15.623 unità, Cadillac con 13.828 unità, Audi con 13.065 unità, Acura (Honda Group) con 11.648 unità, Infiniti (Renault Nissan Group) con 9.040 unità, Lincoln (Ford Motor Company) con 6.453 unità, Jaguar Land Rover con 4.700 unità e Volvo con 4.188 unità. La classifica è stata realizzata sommando le categorie cars e light truck per ogni singolo luxury brand.

La Maserati con il nuovo piano di rilancio che ha visto nel 2013 il lancio della Nuova Quattroporte, della Ghibli e a breve del SUV Levante ha nel mirino a pieno regime anche la tedesca Porsche, controllata da Volkswagen. Questo mese Porsche USA ( + 13%) ha immatricolato 3.093 unità mentre la Maserati 379 unità ( + 40,9%). Entrambi i costruttori hanno varato imponenti investimenti mirati al rinnovo della gamma ed il loro campo di battaglia commerciale sarà oltre che nei mercati emergenti anche negli USA, da sempre mercato di riferimento.

Non poteva mancare infine il focus mensile di comparazione sulla Fiat 500 e sulle sue rivali. Con le sue 3.157 unità la piccola torinese ha fatto segnare un decremento del 24,4 per cento rispetto allo stesso mese del 2012; la famiglia 500 negli USA viene offerta in versione normale, cabriolet, Abarth, 500L e la elettrica 500e. La storica rivale anglo-tedesca MINI ha venduto invece ben 5.306 unità ( + 8,3 %) ed è offerta con queste versioni: hardtop, coupè, convertible, roadster, ClubMan, PaceMan, CountryMan e John Cooper Works. Infine la concorrente Smart ha venduto 625 unità ( – 39,3%).

di Michele Antonucci

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook