IL GRUPPO CHRYSLER NEGLI USA NON CONOSCE SOSTA: + 20,4% AD APRILE

0

Il mercato automobilistico statunitense a marzo 2012 ha registrato la vendita effettiva di 1.184.447 unità rispetto alle 1.157.794 di aprile 2011 totalizzando un incremento del 2,3 per cento.

Nello specifico sono state vendute 632.129 vetture (+ 3,2 %) e 552.318 Truck (+ 1,3 %). A marzo le vendite del Gruppo Chrysler (controllato da Fiat) ha registrato un + 20,4 %, rispetto al -8,2 % della GM e al – 5,1 % della Ford Motor Company.
I primi tre costruttori statunitensi hanno registrato questi numeri : GM con 213.387unità (-8,2 %), Ford con 179.658  (-5 %) e Chrysler Group con 141.165 (+ 34,2 %).
Segue Toyota Motor con 178.044 unità (+ 11,6 %), Honda con 122.012 unità (- 2,2 %), Nissan con 71.329 unità ( -0,3 %), Volkswagen con 49.295 (+27,3%), Mitsubishi con 5.280 unità (- 34,7 %), Mazda con 21.506 unità (+4,2%), Hyundai con 62.264 unità (+ 0,8 %), BMW con 26.814 unità (+6,1 %), Daimler con 25.074 unità (+27,8%), Volvo Cars North America con 4.847 unità ( -24,3 %), Saab con 0 unità (-100 %), Subaru con 26.310 unità (+ 6,3%), Kia con 47.550 unità (+ 1%), Suzuki con 1.774 unità (-16,8%), Jaguar e Land Rover con 4.365 unità (+ 3,2%), Porsche con 3.437 unità (+ 8,4%), Ferrari con 104 unità (+0,0%), Maserati con 232 unità (+1,3%) e chiude Maybach con 5 unità (+ 66,7%).
Nella classifica USA dei primi venti modelli più venduti questo mese troviamo: Ford F – Series PU, Toyota Camry / Solara, Honda Accord, Chevrolet Silverado PU ,Toyota Prius, Toyota Corolla / Matrix, Honda Civic, Honda CR-V, Chevrolet Malibu, Ford Fusion, Dodge Ram PU, Hyundai Sonata, Ford Focus, Chevrolet Equinox , Chevrolet Cruze, Ford Escape, Hyundai Elantra,Nissan Altima, Volkswagen Jetta e  Toyota RAV4.

 

Il Gruppo Chrysler ha segnato il venticinquesimo mese consecutivo di aumenti e l’undicesimo mese consecutivo di incrementi di almeno il 20 per cento. Tutti i marchi del Gruppo capeggiato da Sergio Marchionne  (Chrysler,Jeep, Dodge, Ram Truck e FIAT) hanno conseguito un aumento delle vendite rispetto ad aprile 2011. L’aumento del 336 per cento registrato dal marchio FIAT è stato il più elevato tra i vari marchi del Gruppo. Per il quattordicesimo mese consecutivo, il Gruppo ha registrato performance superiori alla media del settore, stabilendo record di vendite assoluti per diversi dei suoi modelli. La Fiat 500, la Chrysler 200, il Dodge Challenger e il Jeep Wrangler hanno tutti segnato record di vendite per il mese di aprile. Con un aumento delle vendite del 47 per cento, la Dodge Avenger ha stabilito un record assoluto di vendite.
Non poteva mancare infine il focus mensile di comparazione sulla Fiat 500 e sulle sue rivali. Con le sue 3.849 unità la piccola torinese assemblata a Toluca (Messico) ha fatto segnare un incremento del 336 per cento rispetto allo stesso mese del 2011 quando la Fiat 500 è ufficialmente sbarcata negli Stati Uniti seguita dalla Fiat 500 cabrio lanciata nel successivo mese di aprile. La concorrente Smart ha venduto 764 unità (+63,6%). La storica rivale anglo-tedesca MINI con una gamma molto più ampia di versioni ha venduto invece ben 5.731 unità (- 11,1 %). A fine 2013 debutterà negli States anche la Fiat 500 Large (versione 5 posti) che andrà ad ampliare la gamma della city car chic torinese.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook