Ecco i giovani consumatori digitali, appassionati di elettronica, videogames e scarpe

0

L’identikit del consumatore digitale recentemente realizzato da idealo – portale internazionale di comparazione prezzi – ha rilevato che le fasce più esterne del campione preso in esame (dai 18 ai 24 anni e dai 55 anni in su) sono quelle al momento meno coinvolte nel fenomeno dell’e-commerce, probabilmente per minori possibilità economiche nel primo caso o per minore attitudine all’uso di mezzi digitali nel secondo. idealo ha voluto capire, però, cosa interessa online ai giovani d’oggi, appassionati sì di elettronica e videogames ma anche fedeli acquirenti digitali per conto dei propri genitori[1].

Cosa cercano quindi i giovani online? Le due categorie di prodotto più apprezzate in assoluto in Italia sono smartphone, tra cui gli ultimi modelli della Apple, lo smartphone Huawei P10 Lite e i Samsung Galaxy s7 e Samsung Galaxy s8. Seguono poi le sneakers, tra cui le iconiche Vans old school, le Dr Martens e le Adidas Stan Smith. Presenti in classifica anche i videogiochi con al primo posto in assoluto FIFA 18, seguito da Call of Duty e da Pro Evolution Soccer. Molto interesse suscitano ancora tra i giovanissimi le console di gioco e i tablet – tra tutti l’Apple iPad, ed altri prodotti inaspettati, come il famoso Champagne Brut Moët Impérial”.

Interessante notare anche alcune peculiarità regionali: nel Lazio e nelle Marche i giovani cercano in particolar modo profumi da donna, in Liguria, Emilia Romagna e Friuli-Venezia Giulia gli zaini. Ancora, in Basilicata e in Molise vi è particolare interesse per i televisori, mentre in Trentino-Alto Adige e Umbria si distinguono per le ricerche delle scarpe da corsa.

Un dato di interesse che emerge dall’analisi di idealo è legato alla discrepanza tra ciò che i giovani cercano online e quello che poi effettivamente acquistano. Infatti, mentre gli acquisti di smartphone e sneakers vengono effettivamente finalizzati, gli altri restano in stand by, un dato probabilmente spiegato dal basso potere d’acquisto della fascia 18-24 anni.

Ciò che al contrario si riscontra è che buona parte degli acquisti che vengono finalizzati dai ragazzi ha a che fare con categorie merceologiche del tutto differenti dedicate alla famiglia e alla casa, come ad esempio frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, forni, pneumatici, camini e stufe. Indice del fatto che i giovani utilizzano il canale e-commerce per cercare ciò che più piace loro, ma poi acquistano prodotti per i genitori, spesso effettivi proprietari delle carte di credito.

Secondo idealo, inoltre, il mese con il più alto tasso di ricerche giovanili è Novembre, grazie anche al Black Friday[2] e al Cyber Monday, oltre alla vicinanza con il Natale. Del resto non c’è da stupirsi, lo scorso Black Friday 2017 ha infatti registrato un’impennata degli acquisti di gran lunga superiore rispetto a quelli dell’anno precedente.

Tra le città d’Italia con la più alta percentuale di giovani appassionati di comparazione prezzi al primo posto troviamo Vicenza seguita da Lecce, Milano, Udine e Bergamo. Seguono poi in classifica Firenze, Catania, Bologna, Brescia, Monza, Napoli, Bari, Pescara, Roma, Padova, Venezia, Torino, Verona, Palermo ed infine Genova.

L’analisi di idealo ha evidenziato, infine, che le ricerche vengono effettuate in maniera leggermente superiore dai ragazzi, rispettivamente il 57,4% contro il 42,6% delle ricerche femminili. Il mobile ancora una volta si conferma lo strumento preferito, scelto nel 52,1% delle ricerche in una posizione di leggero vantaggio rispetto all’utilizzo del desktop (43,9%). Tra i sistemi operativi primeggiano in classifica Android e Windows, utilizzati rispettivamente nel 45% e nel 39,1% dei casi. Stupisce che l’utilizzo di iOS venga preferito solo nel 9,5% dei casi, soprattutto considerando che tra i prodotti che i ragazzi stessi cercano di più online c’è proprio il famoso smartphone dell’Azienda di Cupertino.

L’indagine di idealo ha voluto conoscere anche gli orari preferiti dai giovani per comparare i prezzi e si tratta perlopiù di orari serali che coprono una fascia oraria che va dalle 18 alle 21.

Abbiamo già evidenziato in passato come i giovani tra i 18 e i 24 anni siano tra coloro che acquistano meno online, dato che da una parte sorprende se si pensa che si tratta della generazione nata con Internet, dall’altra meno se si pensa come in Italia un ragazzo di questa fascia d’età abbia, purtroppo, un basso potere d’acquisto  – ha commentato Fabio Plebani, Country Manager per l’Italia di idealo – Il dato che, però, ci rende ottimisti è quello secondo cui i giovani non acquistano solo elettronica e videogames, ma anzi mettono le proprie competenze digitali a disposizione della famiglia, reperendo le migliori offerte legate a frigoriferi o lavastoviglie e, di conseguenza, aiutando l’economia domestica.”

[1]                   Per realizzare questa indagine, idealo ha preso in esame le sessioni degli utenti (fascia di età 18 – 24) effettuate sul portale italiano tra il 1° Settembre 2017 e il 31 Agosto 2018.

[2]              Nel 2017 il Black Friday è stato venerdì 24 Novembre.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook