Shopincasa.it è un sito e-commerce del settore dei casalinghi, regalistica, giocattoli, arredo esterno.
L’azienda aveva un obiettivo importante: integrare i propri canali di vendita con un portale e-commerce dedicato al consumatore finale.
La sfida è stata quella di cogliere ed interpretare le esigenze manifestate proprio dai clienti, aprendosi ai canali digitali per soddisfare le nuove abitudini di acquisto dei clienti. Innovarsi per raggiungere un pubblico più ampio al quale fornire una nuova modalità di acquisto semplice, comoda e veloce.

Perchè hanno Asernet

Sicuramente per la Pre-analisi basata su dati degli obiettivi, dei mercati ed delle esigenze.

Perché Asernet presentava precedenti esperienze positive su progetti di ecommerce simili e un approccio strategico al marketing andando oltre la realizzazione del sito ecommerce

La nascita ed evoluzione di questa consulenza è rappresentativa di tante altre situazioni imprenditoriali simili ed è interessante verificare come quasi sempre un progetto partito con delle necessità molto specifiche, ovvero realizzare un sito ecommerce, abbia poi dato vita ad una operazione di marketing molto più ampia, complessa e proficua per l’impresa.

Questo è proprio ciò che è avvenuto nel caso di Shopincasa.it, che in Asernet ha trovato un vero business partner e non un semplice fornitore di servizi che asseconda le richieste del cliente.

Ci serviva aiuto e formazione per poter approcciare il digitale in modo professionale. Con Asernet ci sentiamo seguiti e consigliati, non da una persona sola ma da un gruppo di professionisti specializzati. Abbiamo creato da zero la presenza on line del nostro marchio dedicato al “consumer” e sono gli stessi clienti a farci i complimenti… questo ci dà molta soddisfazione!

Ecommerce manager, Shopincasa.it

“Analisi utenti e competitors

Come primo passo in assoluto abbiamo analizzato e studiato gli utenti potenziali del sito, avendo in mente gli obiettivi del nostro cliente. Abbiamo analizzato le soluzioni offerte dai competitor, per verificarne i punti di forza e di debolezza.

Cosa concretamente abbiamo fatto:

  • Analisi delle “buyers personas”: analisi degli interessi e dei comportamenti
  • Analisi quantitativa e qualitativa della domanda consapevole (search intent)
  • Analisi dei competitors: posizionamento di mercato, leve marketing, proposte di valore
  • Analisi dei comportamenti del consumatore e del funnel di conversione (ricerche, vista prodotto, aggiunta carrello, analisi RFM – Recency, Frequency, Monetary).

Progettazione sito ecommerce e ottimizzazione UX

Siamo partiti quindi con la progettazione e realizzazione del sito ecommerce e, dopo aver realizzato i connettori tra sito web e sistema informativo aziendale per sincronizzare tutti i dati di vendita, ci siamo posti l’obiettivo di ottimizzare l’esperienza utente (UX) per avere dei tasso di conversione significativi.

La UX e la UCD – User Center Design – rappresentano non soltanto un insieme di tecniche, processi, metodi e procedure per progettare siti ed applicazioni ad alta usabilità, ma soprattutto una filosofia che pone l’utente al centro dell’intero processo. Tale metodologia ci ha permesso di progettare e realizzare interfacce web calibrate sulle necessità dell’utente.

Strategia digitale

Abbiamo condotto campagne di web advertising e azioni di marketing automation pertinenti e personalizzate, attraverso migliore profilazione e segmentazione dei contatti e dei clienti.

Abbiamo tracciato tutte le conversioni (visite e acquisti) importando questi dati economici in Google Ads, così da poter ottenere una ottimizzazione delle performance basata sui risultati di business reali.

Abbiamo operato su 3 livelli del marketing funnel:

1- livello alto: intercettazione di utenti in target con l’obiettivo di trasformare estranei in visitatori / clienti;

2- livello intermedio: retargeting per la reintercettazione di utenti che hanno hanno visitato pagine specifiche (pagine del processo di checkout, recensioni, ecc…) o hanno compiuto azioni specifiche (eventi basati sui comportamenti: es. aggiunta al carrello senza acquisto). L’obiettivo è trasformare visite in clienti.

3- livello basso: azioni di fidelizzazione per il riacquisto e aumentare il lifetime value dei clienti acquisiti (CLV).

Analisi flusso comportamento di acquisto
Alcuni scenari di marketing automation implementati

Strumenti utilizzati

Gli strumenti utilizzati per portare traffico sul sito web e incrementare le conversioni (vendite) sono stati:

SEO (posizionamento nei motori di ricerca): un’attenta attività di ottimizzazione del sito web per i motori di ricerca che ha consentito di incrementare la visibilità e portare traffico in modo organico.

GOOGLE ADS: è stato utilizzato sia per intercettare le ricerche degli utenti in target (domanda consapevole) che per re-intercettare utenti potenzialmente interessati che hanno visitato prodotti in pagine specifiche (re-targeting).

MARKETING AUTOMATION: le attività di “marketing automation” ci hanno consentito di mappare il customer journey, ovvero il comportamento dei clienti in tutte le fasi della loro esperienza di acquisto, dalla intercettazione alla scoperta, alla scelta, fino alla fidelizzazione e quindi di fare automazioni precise e di conoscere l’impatto effettivo degli strumenti di “digital advertising” sul processo di acquisizione clienti.

Report Data Studio performance Google ADS

Reportistica delle performance

A livello di reportistica, abbiamo creato una serie di dashboard tramite Google Data Studio per aggregare tutti i KPI di digital marketing e di business.

All’interno dei report ci sono le performance delle singole campagne sulle varie piattaforme di advertising, nel caso di Google Ads con dettaglio relativo alle keywords

Risultati

Andamento traffico organico e a pagamento

L’attenta e scrupolosa attuazione delle attività descritte, il continuo monitoraggio e l’ottimizzazione delle campagne di advertising hanno consentito di ottenere risultati in termini di visibilità e di vendite. Ad oggi, il sito web vanta oltre 2.000 visite giornaliere con un tasso di conversione superiore al 2%. Il caso Shopincasa.it è un esempio di progetto e-commerce che, con un’attenta analisi della strategia digitale, è riuscita a raggiungere gli obiettivi anche nel breve – medio termine ottimizzando gli investimenti in advertising on line.

Tutte le attività sono state realizzate e supportate dal partner tecnologico Asernet specializzata in strategie di ecommerce.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook