Si tratta di un ulteriore passo avanti nella vision di Active Intelligence di Qlik, che si arricchisce di una più profonda visualizzazione del ciclo di vita dei dati, aumentando l’affidabilità e l’utilizzo dei dati per innescare azioni informate

MilanoQlik® annuncia l’acquisizione di NodeGraph, una soluzione personalizzabile per il metadata management, ampliando così la propria pipeline di data analytics con capacità di lineage interattivo dei dati, analisi dell’impatto e governance, con l’obiettivo di raggiungere la “expanaible BI, un livello superiore di visualizzazione e fiducia nei dati. L’acquisizione di NodeGraph rappresenta un ulteriore passo avanti nella vision di Active Intelligence di Qlik, in cui la tecnologia e i processi innescano un’azione immediata e in tempo reale basata su dati aggiornati e affidabili, mirando ad accrescere il valore del business attraverso l’intera filiera della data analytics.

“Le aziende lavorano sempre più all’attivazione dei dati, aumentandone l’utilizzo nei processi decisionali in tempo reale: è quindi fondamentale che i dati siano tempestivi, affidabili e coerenti attraverso l’intera organizzazione”, ha dichiarato Mike Capone, CEO di Qlik. “Il data lineage interattivo di NodeGraph, l’analisi dell’impatto e le funzionalità di governance permettono di comprendere chiaramente da dove provengono i dati, come sono stati trasformati e quanto sono affidabili. Questa visibilità offre ad ogni dipendente maggiore fiducia nei dati, aspetto essenziale per creare una cultura realmente guidata dall’Active Intelligence, in cui i dati diventano parte integrante di ogni attività.”

Le organizzazioni stanno sempre più dotando i dipendenti di strumenti di data anaytics, per alimentare decisioni migliori e più tempestive. Poiché i dati provenienti da varie fonti sono trasversali all’intera dell’organizzazione, i responsabili dell’IT e chi si occupa delle decisioni di business devono collaborare per garantire continuamente la disponibilità di dati affidabili e il loro utilizzo coerente e corretto da tutte le parti.

Secondo Gartner®, “i clienti sono alla ricerca di soluzioni migliori per la visualizzazione del lineage end-to-end da più fonti. La funzionalità di lineage out-of-the-box è spesso limitata alla visualizzazione di una tabella all’interno di una singola fonte, quindi non è molto utile. I clienti sono anche preoccupati per il reporting limitato sui risultati del lineage dei dati. Il lineage generato automaticamente dalle soluzioni ETL è molto limitato e, come afferma un cliente, i prodotti, “non sono ancora al passo con la visualizzazione end-to-end del lineage dei dati e l’analisi dell’impatto”. – “Accelerate Adoption of Enterprise Metadata Management Solutions by Improving Usability for the Business”, a cura di Alan Dayley, Mark Beyer, Ehtisham Zaidi, Guido De Simoni, Gartner, 13 aprile 2020.

Le funzionalità di lineage e di governance di NodeGraph amplieranno la capacità di Qlik di fornire la data fabric di cui i clienti hanno bisogno per comprendere appieno i dati che scorrono attraverso le loro pipeline di data analytics – dalla fonte, alla trasformazione fino all’utilizzo. Il lineage unico di NodeGraph con focus su specifici elementi di dati e sulle loro trasformazioni aiuta a identificare i calcoli “gold-standard” e mostra esattamente le fonti delle metriche e dei KPI più importanti, guidando la nozione di “explanation BI” attraverso molteplici versioni della realtà.

Il design aperto di NodeGraph consente la connettività e il lineage attraverso un ampio ecosistema di piattaforme cloud come AWS, Google Cloud e Microsoft Azure, insieme a un’intera gamma di fonti di analytics come Qlik, SSIS, Snowflake, Microsoft Power BI e Tableau: si adatta quindi perfettamente all’approccio agnostico di Qlik all’integrazione dei dati. La profondità e l’ampiezza di comprensione che è possibile ottenere con NodeGraph aiuterà le organizzazioni a espandere con fiducia l’accesso ai dati e alle analytics, oltre che a modernizzare e migrare le analytics in cloud.

“NodeGraph ci permette di comprendere il data lineage all’interno dell’universo Qlik in modo più efficiente e completo, e di conseguenza ci consente di fornire valore al business con maggiore efficienza e affidabilità”, ha commentato Lauren Coulombe, sviluppatore BI presso Ocean State Job Lot.

Distribuito come parte integrante della piattaforma cloud di Qlik, NodeGraph espanderà ulteriormente la già esistente roadmap SaaS di Qlik e porterà nuove capacità al catalogo dell’azienda: tra queste l’analisi dell’impatto, il field lineage e l’esperienza utente personalizzata nelle aree di collaborazione, capacità cognitiva, ricerca e punteggi di rilevanza dei contenuti, sfruttando la data “popoularity”. NodeGraph supporterà inoltre la strategia di consegna dei dati ibridi di Qlik con il lineage, ampliando i requisiti di conformità normativa.

I termini dell’accordo non sono stati divulgati. Qlik si impegna a supportare pienamente tutti gli attuali clienti e partner di NodeGraph, molti dei quali sono condivisi con Qlik. Qlik integrerà NodeGraph all’interno della propria soluzione SaaS nella seconda metà del 2021, con l’inizio della commercializzazione nel Q4 2021.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook