Flash mob, da Bari, per M’illumino di meno

0

mi_illumino_di_menoVenerdì 13 febbraio dalle 18.00 alle 19.30 il progetto strategico MED-DESIRE (www.med-desire.eu) organizza un foto-flashmob internazionale per sensibilizzare al risparmio energetico utilizzando la pervasività dei social network: si tratta di una sorta di contest fotografico promosso e organizzato attraverso gli account social del progetto (Facebook, Twitter, Google+ e Flickr) e dei 9 partner, coinvolgendo pertanto le 5 nazioni d’appartenenza, cioè Italia, Spagna, Tunisia, Libano ed Egitto.

Partecipare è semplice, in tre rapidi passaggi. I partecipanti dovranno scattare una foto (sia un selfie sia uno scatto artistico) che li ritrae mentre compiono un gesto che abbia come tema il risparmio e l’efficienza energetica, ad esempio mentre sostituiscono una lampadina tradizionale con una a risparmio energetico o mentre accendono un LED; postare la foto su Facebook, Twitter, Google+ o Flickr con l’hashtag #MilluminoDiMeno #meddesire; condividere l’esperienza con i propri amici e contribuire a diffondere la cultura del risparmio e dell’efficienza energetica.

Il foto-flashmob è una delle iniziative attraverso cui il progetto MED-DESIRE aderisce a M’illumino di Meno, la famosa campagna annuale promossa dal programma radiofonico Caterpillar dell’emittente RADIO2 – RAI, finalizzata a favorire la più ampia sensibilizzazione sul risparmio energetico, promuovendo la riflessione sul tema dello spreco di energia e raccontando buone pratiche da parte di istituzioni, comuni, associazioni, scuole, aziende e singoli cittadini.

Nella Giornata del Risparmio Energetico si svolgono attività e manifestazioni a tema, quali, ad esempio, concerti in acustico, performance teatrali e reading letterari a lume di candela, incontri sull’efficienza energetica, spegnimento delle luci di edifici pubblici da parte di istituzioni, scuole e associazioni.

MED-DESIRE aderisce a questo simbolico “silenzio energetico” attraverso lo spegnimento delle luci della sede dell’Istituto Italiano di Cultura a Tunisi e della Presidenza della Regione Puglia a Bari. Per le iniziative organizzate da MED-DESIRE, inoltre, il programma Caterpillar dedicherà una breve intervista telefonica a un referente del progetto che ne racconterà le finalità.

La partecipazione di MED-DESIRE all’iniziativa M’illumino di Meno è perfettamente in linea con gli obiettivi del progetto, che mira a promuovere l’adozione di tecnologie solari ed efficienza energetica nelle regioni di destinazione, per raggiungere un’effettiva cooperazione transnazionale e sensibilizzare l’opinione pubblica sui relativi benefici per l’ambiente e per lo sviluppo locale sostenibile.

MED-DESIRE (“MEDiterranean DEvelopment of Support schemes for solar Initiatives and Renewable Energies”) è un progetto strategico sviluppato nell’ambito del Programma di Cooperazione Territoriale Europea CBC Enpi – Bacino del Mediterraneo.

Coordinato dalla Regione Puglia – Assessorato allo Sviluppo Economico – Servizio Ricerca Industriale e Innovazione, il progetto è realizzato da un consorzio di nove partner da cinque nazioni (Italia, Spagna, Tunisia, Libano ed Egitto): per l’Italia, oltre al capofila, il Ministero Italiano dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l’Enea (l’Agenzia nazionale italiana per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile); per la Spagna, l’Agenzia Andalusa per l’Energia, l’Istituto Andaluso di Tecnologia, il Centro di Ricerche Energetiche, Ambientali e Tecnologiche – Piattaforma solare di Almeria; per la Tunisia, l’Agenzia Nazionale per la Conservazione dell’Energia; per il Libano, il Centro per la Conservazione dell’Energia; per l’Egitto, l’Autorità per l’Energia Nuova e Rinnovabile. L’ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione è ente coattuatore del progetto per la Regione Puglia.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook