Il gelato protagonista al “Levante Prof”

0

gelatocoppaAl Levante Prof, palette e coppette sono state messe a dura prova dall’abilità di bravi e talentuosi gelatieri nazionali, che in queste ore hanno affinato le proprie ricette per conquistarsi un posto nella finale nazionale del Gelato Festival 2015 – nella quale verrà premiato il miglior gusto gelato d’Italia -.

Maestri gelatai provenienti da diverse regioni italiani – Calabria, Lazio, Liguria, Molise, Sicilia e Puglia –  si sono dati appuntamento per oggi pomeriggio nella sfida del 9° Trofeo PuntoIT. Tema di questa edizione è stato “Un gelato a km zero”, un gelato prodotto con gli ingredienti presenti nel territorio di origine del concorrente, che possa offrire un gusto inedito ed essere un giusto mix di sapore e qualità, oltre che esaltare con il proprio estro la peculiarità della propria terra. Vincitore di questa edizione è stato il sorbetto al limone e basilico preparato da Marco Venturino, professionista proveniente da  Varazze, in Liguria.

Ospite d’onore della seconda giornata di Levante Prof è stata Palma D’Onofrio, maestra di cucina della trasmissione televisiva “La prova del cuoco” che, presso lo stand di Selezione Casillo, ha intrattenuto il numeroso pubblico di esperti con cooking show sulla pasta frolla e sulle focacce con farine e semole rimacinate a pietra naturale.

Ad arricchire la giornata è stata la III edizione del Pizza Talent Show” che, organizzato dalla Input Srl, casa editrice delle riviste specializzate Pizza&core e Ristonews.com, è stato il primo format in Italia, nel mondo pizza, a unire gara e show. La gara di oggi, in programma anche domani, ha  visto oltre venti  esperti pizzaioli sfidarsi ed esibirsi davanti alle telecamere per aggiudicarsi l’ambito “Premio del Gusto” assegnata da una giuria tecnica, e il “Premio Web” dato dagli utenti del popolare social network Facebook.

A concludere la giornata è stato il workshop organizzato dalla Rete Micro Imprese dei Panificatori Pugliesi, in cui si è parlato di alimentazione mediterranea. All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, Maria De Angelis, ricercatrice dell’Università degli Studi di Bari che ha parlato delle proprietà benefiche del lievito madre, e di Gaetano Falco, rappresentante della Lilt di Bari che ha illustrato le malattie causate da cattive abitudini alimentari.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook