SMAU E LA VIA ITALIANA ALL’INNOVAZIONE

0

Dal 19 al 21 ottobre Smau 2011 sarà un appuntamento unico che riunirà il mondo delle tecnologie digitali al completo e che attende oltre 50.000 visitatori professionali. Nella tre giorni milanese saranno presenti oltre 600 aziende ICT – per citarne alcune Canon, Cisco Dell, Epson, Fujitsu, IBM, Intel, IntesaSanpaolo, Fastweb, Microsoft, Olivetti, Oracle, SAP, Telecom Italia, Zucchetti -, le maggiori business school e società di consulenza, tra cui School of Management del Politecnico di Milano, Sda Bocconi e Gartner che arricchiranno i contenuti degli oltre 300 appuntamenti formativi e informativi in programma, gli assessorati alle attività produttive e all’innovazione delle principali Regioni e il mondo delle imprese italiane coinvolto grazie a partnership con oltre 160 filiali territoriali di Confindustria e Confcommercio e con le principali associazioni di categoria.

A dare ufficialmente il via alla 48° edizione dell’Esposizione Internazionale di Information & Communication Technology il Convegno Inaugurale, in programma nella mattinata di mercoledì 19 ottobre, sarà il palcoscenico d’eccellenza per presentare i volti dei protagonisti della “via italiana all’innovazione”, ovvero quegli attori che, in seguito al nostro tour per l’Italia, sono emersi essere degli attori strategici nel fornire supporto allo sviluppo e all’innovazione delle imprese: da un lato i grandi Player ICT affiancati dal proprio ecosistema di partner sul territorio, dall’altro gli Assessori alle Attività Produttive e all’Innovazione delle Regioni italiane, soggetti che si rivelano fondamentali nel favorire l’innovazione nelle imprese a livello locale.

Nell’ambito del Convegno Inaugurale si terrà il Premio Nazionale Innovazione ICT, iniziativa lanciata per sostenere la cultura dell’innovazione premiando aziende, pubbliche amministrazioni locali ed enti pubblici che hanno investito con successo nelle tecnologie a supporto del business e che hanno candidato il proprio caso attraverso il bando online del sito www.smau.it. “Ci siamo resi conto, dichiara Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau, che per imprenditori e manager il “passaparola” è uno dei sistemi più efficaci per una reale diffusione della cultura dell’innovazione nel nostro Paese, per questo è importante accendere i riflettori su quelle realtà italiane che sono riuscite a crescere grazie ad investimenti in progetti tecnologici e che possono diventare un esempio per altri colleghi. Da qui l’idea di presentare questi esempi virtuosi all’interno del Convegno di apertura di Smau 2011 accanto agli amministratori delegati delle più grandi aziende ICT e agli assessori alle Attività Produttive delle più innovative regioni italiane per raccontare, valorizzare e promuovere una “via italiana all’innovazione” già in atto”.

FOCUS SUI PROTAGONISTI DI SMAU 2011

I grandi marchi dell’ICT e il loro ecosistema di partner sul territorio riuniti nei village

Tra gli stand di Smau 2011 quest’anno sarò possibile incontrare i big del settore, tra cui Cisco, IBM, Intel, Microsoft, Olivetti, Oracle, SAP, Telecom Italia e Zucchetti, all’interno dei cosiddetti village affiancate dalla propria rete di partner specializzati: aziende italiane del mercato dell’Information & Communication Technology che per dimensioni, per industria di riferimento, per prossimità geografica e per cultura sono i soggetti più adatti ad interpretare le richieste di imprenditori e manager affiancandoli nel processo di adozione delle tecnologie e soluzioni più efficaci per il business.

Spiegando con un esempio l’ecosistema dei village è come se le software house, i system integrator, i rivenditori italiani, partner dei primattori internazionali dell’ICT fossero dei bravi sarti in grado di cucire abiti su misura per le imprese italiane, adattando i tessuti e le materie prime fornite dalle multinazionali del comparto alle peculiarità del mercato nazionale. Grazie ai “village” i visitatori di Smau troveranno in un unico contesto la visione completa dei grandi marchi dell’industria mondiale in termini di prodotti, soluzioni e strategie e al contempo la relazione diretta con partner specializzati, in grado di adattare prodotti e soluzioni standard alle esigenze puntuali di manager e imprenditori.

Le Regioni protagoniste a Smau

Smau, anche grazie al suo circuito di eventi itineranti, ha messo in luce che le Regioni, e in particolare gli Assessorati alle Attività Produttive e all’Innovazione, sono oggi attori strategici nel sistema produttivo italiano per lo sviluppo delle piccole e medie imprese nei rispettivi territori. E’ per questo che Smau 2011 presenterà un’area dedicata e momenti formativi e informativi in cui saranno riuniti gli Assessorati alle Attività Produttive, all’Innovazione e alla Ricerca delle principali amministrazioni regionali italiane: tra le altre Regione Lombardia, Regione Liguria, Regione Emilia Romagna, Regione Puglia, Regione Toscana, Regione Lazio e la Provincia autonoma di Trento illustreranno ai visitatori le iniziative – bandi, infrastrutture e finanziamenti – messe in atto a supporto delle imprese, della valorizzazione della ricerca scientifica e della crescita delle start up. Le Regioni, dunque, presenteranno nei tre giorni di evento, tutte le potenzialità, i servizi e gli incentivi resi disponibili per imprenditori e manager del proprio territorio.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook