Ecco il primo riconoscitore d’immagini che non ha bisogno di QR Code

0

powapubblicitaMilano – Il Natale 2015 sarà il primo con consumi in crescita dopo sette anni di crisi, ma per il settore retail in lenta ripresa, investire in pubblicità senza poter conoscere quanto poi questa si tramuta in vendite rimane un azzardo.  Per consentire alle aziende di valutare con estrema precisione i risultati dei loro investimenti pubblicitari, Powa Technologies ha implementato nell’app di mobile commerce PowaTag il rivoluzionario trigger di riconoscimento di immagini che trasforma instantaneamente la pubblicità su giornali e qualsiasi materiale stampato in un punto vendita interattivo.

La nuova tecnologia consentirà all’app PowaTag di riconoscere gli annunci pubblicitari senza dove ricorrere alla scansione del QR Code.  Ai consumatori basterà dunque inquadrare l’inserzione pubblicitaria per acquistare il prodotto in pochi secondi con un semplice touch di smartphone. La nuova funzione promette di  portare un cambiamento di paradigma nel mondo della pubblicità, permettendo ai brand di verificare in tempo reale il proprio ritorno sull’investimento (ROI).

Il nuovo trigger  viene lanciato in un momento il cui il mercato pubblicitario è tornato a crescere in Italia. Il trand positivo è stato determinato dall’esplosione del settore online che è giunto a quota 2,15 miliardi di euro, facendo registrare un aumento del 10% rispetto al 2014.  Grazie alla nuova opzione che permette di acquistare un prodotto direttamente dall’annuncio pubblicitario, i brand potranno analizzare gli effetti delle loro campagne pubblicitarie e  venire a conoscenza del tipo di annuncio più efficace  per reclamizzare il loro prodotto. Per la prima volta, inoltre, le aziende potranno rompere la barriera di anonimato che avvolge gli acquisti offline ed interagire in  maniera personalizzata con i clienti.

“Ci sono una serie di ostacoli che di solito si frappongono tra la visione dell’annuncio pubblicitario e l’acquisto del prodotto. Ad esempio il prodotto potrebbe essere esaurito in negozio o, il processo di acquisto online si potrebbe interrompersi, oppure il consumatore potrebbe semplicemente dimenticarsi di acquistare il prodotto.  PowaTag consentendo ai consumatori di acquistare direttamente attraverso l’annuncio pubblicitario in pochi secondi, offre ai brand la possibilità di calcolare con certezza il ritorno sugli investimenti”, ha dichiarato Dan Wagner CEO di Powa Technologies con un’esperienza ventennale nel mondo dell’e-commerce.

“Per la prima volta – ha proseguito Dan Wagner – i brand saranno in grado di misurare l’impatto delle campagne pubblicitarie e venire a conoscenza sia dell’annuncio pubblicitario loro più redditizio, sia dei demographics dei loro acquirenti. PowaTag è in grado infatti di raccogliere i dati necessari per stabilire se una un’inserzione su Vogue è più efficace di un cartellone pubblicitario in Piccadilly Circus e quelli riguardo le preferenze d’acquisto dei consumatori, ad esempio se preferiscono le scarpe dal colore rosso o nero”.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook