#Smau Padova, oggi la seconda giornata

0

Si è aperta la seconda giornata di SMAU Padova  giunta alla sua sesta edizione che, fino a questa sera, presenta ad oltre 4.000 imprenditori e manager veneti più di 100 novità tecnologiche per il mondo delle imprese e delle pubbliche amministrazioni proposte dalle più importanti aziende fornitrici di tecnologie informatiche, tra cui APC, BT – Italia, Dell, Fujitsu, HP, Intel, Infor, Lenovo, Microsoft, Oracle, SAP, Vodafone e Xerox e oltre 40 realtà tra startup, centri di ricerca e incubatori presenti all’interno di Innoveneto Expo.

Il nuovo Salone, dedicato alla ricerca scientifica e realizzato in collaborazione con Regione Veneto – Assessorato allo Sviluppo Economico, Ricerca e Innovazione e affiliata al circuito di R2B, realizzato da Smau e Aster – la Società consortile dell’Emilia-Romagna per lo sviluppo e la promozione dell’’innovazione e del trasferimento tecnologico – rappresenta un importante momento di incontro tra mondo dell’industria e il mondo della ricerca scientifica rappresentato dai più innovativi centri di ricerca, startup e spin off del Veneto e dai principali attori che possono affiancare le imprese sui temi dell’alta formazione e dei nuovi brevetti.

A commento della nuova iniziativa, Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau afferma:“ Sono convinto che sia oggi più che mai necessario aiutare imprese ed imprenditori a compiere quel salto culturale che consenta loro di rinnovarsi e competere sui mercati. L’incontro tra la creatività e l’intraprendenza, delle startup con l’esperienza degli imprenditori e manager che visitano la nostra fiera non potrà che generare valore per entrambi: da una parte le PMI Venete hanno l’occasione di cogliere l’opportunità offerte dalle startup, trasformandole nel proprio laboratorio di ricerca e sviluppo per evolversi nella nuova dimensione globale dei mercati; e dall’altra parte le startup saranno supportate nell’ interpretare meglio il mercato, cogliendo l’opportunità di aggregazione con un soggetto industriale (e non con un investitore finanziario) che li aiuti in modo sinergico a crescere con una struttura più solida in tempi più veloci.”

La prima giornata di evento ha preso il via questa mattina alle 10.30 con la consegna del Premio Innovazione ICT Nordest a 5 realtà del Triveneto che hanno utilizzato con successo le tecnologie digitali: Il premio è stato vinto da Pittarello Rosso (PD), Faiv Confartigianato Vicenza, GS Printing Group (TV), Expo Clima (PD), Hotel Bellariva (TN).

Accanto alle iniziative volte a presentare il mondo della ricerca industriale, Smau Padova presenta tra ieri e oggi oltre 70 workshop a cura delle più autorevoli scuole di formazioni manageriale italiane come Sda Bocconi e School of Management del Politecnico di Milano e società di consulenza come Gartner.

Il programma di oggi prevede alle ore 10,  lo Smau Mob App Award, dedicato agli sviluppatori di app per dispositivi mobile e alle ore 12,  la seconda edizione veneta del Premio Smart City, realizzato con Anci e dedicato alle realtà che hanno realizzato progetti di sviluppo delle città intelligenti. A contendersi il premio ci sono i comuni di Trento, Verona, Udine, Ferrara, Bolzano, Brescia e Treviso e i progetti di V.E.R.I.T.A.S. (Veneziana Energia Risorse Idriche Territorio Ambiente Servizi), di ANCI Piemonte, presentato da CSI Piemonte, e del Consorzio Polizia Valle Agno.

Il tema delle città intelligenti è anche affrontato all’interno dell’Arena Smart City – Cluster Tecnologici Nazionali che presenterà, in collaborazione con Anci, un calendario di laboratori da 50 minuti ciascuno in cui verranno messe a confronto le esperienze di differenti regioni, provincie e comuni hanno realizzato progetti simili, in tema di agroalimentare, smart community, turismo e molto altro, analizzandone i successi e le problematiche affrontate, affinchè si realizzino modelli di sviluppo sostenibile replicabili in altri territori.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook