#SMAU – MICROSOFT, IL CLOUD COMPUTING E IL CASO GENERAL TRANSPORT SERVICE

0

Innovazione tecnologica e crescita al centro del dibattito promosso da Microsoft a SMAU Business Bari. In particolare Microsoft ha inteso offrire un’occasione di formazione e dialogo sul tema del Cloud Computing, l’innovativo paradigma tecnologico che può costituire una leva competitiva differenziante per le piccole e medie imprese pugliesi.

Crediamo fermamente nelle potenzialità del Cloud Computing per la crescita delle PMI e siamo convinti che sia necessario guidarle in un percorso di consapevolezza che le aiuti a prendere atto dei vantaggi di business legati alla Cloud e della competitività di questo modello tecnologico. Grazie al Cloud Computing, anche aziende medio-piccole o piccolissime, realtà molto diffuse sul territorio pugliese, possono intraprendere progetti IT di valore in maniera semplice e facilmente accessibile, con costi variabili e tempi ridotti, senza impegnativi investimenti iniziali che spesso possono rappresentare un limite. In questo modo è possibile superare il gap tecnologico rispetto alle grandi aziende e gettare le basi per una competitività di lungo termine con soluzioni scalabili in funzione del percorso di crescita”, dichiara Vieri Chiti, Direttore della Divisione Office di Microsoft Italia. “SMAU Business Bari rappresenta per noi un’ottima occasione per condividere conoscenze e presentare agli imprenditori locali casi di successo che testimoniano il valore strategico del Cloud Computing. Emblematica in questo senso l’esperienza di GTS Logistic, un’azienda pugliese, che grazie alla costante attenzione all’innovazione e all’adozione di Office 365, è stata in grado di migliorare i flussi di comunicazione e la condivisione d’informazioni, recuperando efficienza e ottimizzando i processi di business”.

Proprio in virtù del suo valore concreto, il caso di General Transport Service, finalista del Premio Innovazione ICT Puglia, è infatti al centro di SMAU Business Bari. In una logica di innovazione continua volta all’efficienza e alla sostenibilità, l’azienda di Bari, attiva nel settore della logistica e dei trasporti, ha scelto la piattaforma Microsoft Office 365 (Exchange Online) per l’infrastruttura di messaging, mirando ad ottenere flessibilità e una continuità di servizio vicina al 100%. Una decisione strategica, dal momento che per GTS Logistic la posta elettronica rappresenta una leva fondamentale a supporto dei processi di business, essendo utilizzata come strumento operativo principale da 70 utenti negli uffici e da 40 macchinisti in tutta Italia. Il precedente servizio in outsourcing risultava infatti instabile e manifestava spesso ritardi nello scambio dei messaggi, causando inefficienze su tutto il processo, pertanto è stato deciso di migrare a Microsoft Office 365: “L’affidabilità e le prestazioni della piattaforma cloud di Microsoft ci garantivano il livello di servizio necessario e una rapida migrazione anche grazie al supporto tecnico online. L’integrazione con gli altri strumenti di produttività e comunicazione, insieme alla familiarità degli utenti con l’interfaccia di Microsoft Outlook hanno determinato un immediato aumento di efficacia operativa”, spiega Giuseppe Tritto, Responsabile dei Sistemi Informativi di GTS.

Con un significativo risparmio rispetto a una soluzione on-premise, GTS ha ottenuto un servizio di messaging & collaboration totalmente affidabile e puntuale, garantendo agli utenti totale continuità di servizio e strumenti di comunicazione efficaci. La flessibilità della piattaforma cloud di Microsoft permette di mantenere facilmente allineate funzionalità e numero di mailbox agli scenari di business. “La migliore condivisione delle informazioni ha determinato un aumento di produttività sul processo di business stimabile attorno al 10%, mentre i costi si sono ridotti di 60.000 euro rispetto all’implementazione di una infrastruttura di messaging”, aggiunge Giuseppe Tritto, illustrando i vantaggi di business legati all’adozione del servizio cloud di Microsoft. Inoltre il dipartimento IT di GTS ha beneficiato dell’aumento dei livelli di servizio determinato dall’adozione di Microsoft Exchange Online, grazie alla drastica riduzione delle attività di helpdesk necessarie con la precedente soluzione. In alternativa, importanti risorse possono ora essere dedicate a progetti di innovazione tecnologica e ottimizzazione dei processi.

Per approfondire (Casidistudio.it)

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook