Napoli servizi gestisce la manutenzione attraverso una APP

0

L’AZIENDA

Costituita nel dicembre 1999, Napoli Servizi SpA gestisce, in regime di “in house providing”, il patrimonio immobiliare ad uso strumentale ed a reddito, nonché il patrimonio urbano del Comune di Napoli. Attualmente – con i suoi oltre 1.400 dipendenti e le consistenti commesse gestite – è tra le più importanti società del Mezzogiorno; progetta e fornisce servizi integrati di facility management sollevando il committente da tutte quelle incombenze non strettamente connesse all’esercizio delle proprie attività strategiche: manutenzione del verde, manutenzione edile ed impiantistica, progettazione e realizzazione di spazi e postazioni di lavoro, servizi di custodia, vigilanza, trasporto persone, facchinaggio, igiene ambientale e pulizie si affiancano ad attività di gestione delle pratiche relative al condono edilizio ed a quelle di supporto agli uffici dell’ente. La fusione con SE.TER.NA., avvenuta nel maggio 2006, ha esteso il campo di azione della società ai settori dell’informatizzazione e della gestione dei dati. Ad oggi, la società è presente su oltre 450 complessi immobiliari ed urbani della città di Napoli equivalenti a circa 620 mila metri quadrati coperti e ad 1,7 milioni di metri quadrati di giardini pubblici. Fra questi vi sono la sede del Consiglio Comunale, Palazzo S. Giacomo, lo stadio S. Paolo, il Maschio Angioino, il Palazzo delle Arti di Napoli, Piazza del Plebiscito e molti altri siti artistici e monumentali del centro antico classificato dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità. Con il rinnovo della convenzione per il periodo 2013/2018 è stata affidata la gestione dell’intero patrimonio, con particolare riferimento a quello a reddito per la gestione dei rapporti di utenza e degli interventi manutentivi.

L’APPLICAZIONE

In collaborazione con Vodafone, Napoli Servizi ha intrapreso un progetto che prevede l’adozione dell’ applicazione mobile Smart Work collegata ad una piattaforma centralizzata nella sede dell’azienda che consente la gestione e la pianificazione dell’attività ordinaria e straordinaria di manutenzione dell’azienda. Nello specifico, la nuova applicazione mobile supporta le squadre di operatori – al momento un totale di 43 addetti suddivisi in 7 gruppi operativi – che si occupano di una particolare manutenzione viaria il cosiddetta Pronto Intervento Stradale – PIS che permette la prima colmatura del dissesto stradale in attesa della manutenzione vera e propria, al fine di evitare possibili incidenti e disservizi. L’attuale applicativo mobile tramite il dispositivo Smartphone consente agli operatori mobili in servizio sulle strade la gestione geo-referenziata dell’attività di manutenzione ordinaria e straordinaria di propria competenza. La soluzione a breve sarà estesa per la gestione di tutte le tipologie di manutenzione a carico dell’azienda oltre al PIS alla manutenzione del verde, e a quella del patrimonio edile. Ora la piattaforma centralizzata riceve le richieste di pronto intervento che, una volta registrate, diventano ordini di lavoro che sono suddivisi ed inviati a sistema alle singole squadre operative. Se in precedenza l’attività era prettamente manuale, ora ciascun operatore in mobilità riceve a sistema sul proprio smartphone il piano di lavoro di sua competenza. Vista la complessità dell’attività e l’estensione del territorio di riferimento, l’applicazione mobile tramite Smartphone permette al singolo operatore di effettuare un report geo-referenziato dell’intervento eseguito. Ciascun caposquadra giunto sul luogo dell’intervento con il suo palmare scatta delle foto georeferenziate e registra l’inizio delle attività di manutenzione: a lavori conclusi, il caposquadra procede con la registrazione a sistema delle operazioni effettuate e conclude con le foto georeferenziate che certificano l’intervento svolto. La georeferenziazione – possibile grazie al GPS di cui è dotato lo smartphone – permette la memorizzazione dei dati in formato digitale insieme alle coordinate geografiche in modo da localizzare il luogo preciso dell’intervento: le foto e i report sono così inviati attraverso il dispositivo in tempo reale alla centrale informativa centralizzata di Napoli Servizi. I dati permettono l’elaborazione di un report dettagliato di lavoro consultabile a sistema e sempre disponibile anche per il committente come giustificativo del lavoro eseguito.

I BENEFICI

Grazie al nuovo sistema, Napoli Servizi è in grado di offrire un miglior servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade e a breve del patrimonio immobiliare e del verde: in tal modo è possibile un monitoraggio semplice e puntuale dell’esecuzione degli interventi PIS che al momento ammontano ad un totale di circa 1.000 al mese. Ora tramite l’accesso alla piattaforma centralizzata è possibile la visione dei rapporti di lavoro con le foto georeferenziate disponibili in qualsiasi momento per la consultazione. Inoltre è possibile avere un riscontro periodico rapido circa il piano degli interventi svolti, con la possibilità di controllarne l’effettiva esecuzione e, nel contempo, di verificare il rispetto sia dei livelli di servizio concordati sia delle normative per la sicurezza del lavoro a garanzia di una maggior trasparenza. L’applicazione Smart Work consentirà a Napoli Servizi una raccolta di dati dettagliati: dal numero di interventi eseguiti nei periodi selezionati, alla tipologia, ai quartieri e municipalità, fino al consumo dei materiali registrati nel gestionale ERP a garanzia di un maggior supporto decisionale dei vertici per una più efficiente pianificazione del lavoro. Tali informazioni inoltre sono un valido contributo al giusto ripristino delle scorte dei materiali di magazzino in base all’effettivo consumo a garanzia di un incremento del risparmio dei relativi costi.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook