VILLA COMUNALE APERTA, CONVENZIONE CON LA \’\’MISERICORDIA\’\’

0

L\’Amministrazione Comunale di Torremaggiore, guidata dal Sindaco Vincenzo Ciancio, ha stipulato una convenzione con il gruppo cittadino della "Misericordia" per tenere aperta la Villa Comunale e per favorire le attività sociali di questa associazione. L\’Accordo prevede, fino al 15 settembre, l\’apertura della Villa Comunale tutti i giorni dalle ore 17,00 alle ore 22,00 e la presenza in villa degli anziani e dei ragazzi portatori di Handicap seguiti dalla "Misericordia". I ragazzi e gli anziani ogni giorno portano avanti attività come la pittura, la sistemazione di alcune aeree della villa, la pitturazione della fontana centrale, la pulizia di alcune aiuole e altro ancora. "Il nostro lavoro – ci fanno sapere dalla Misericordia – punta alla valorizzazione della Villa Comunale, alla sensibilizzazione sul tema importante della tutela e conservazione del \’patrimonio pubblico\’, alla conoscenza tra le persone da noi seguite e la popolazione di Torremaggiore. Quest\’ultimo punto in particolare sta avendo grande successo perchè sono in tanti ormai che, sapendo delle nostre attività, vengono in Villa semplicemente per guardare, o in alcuni casi, per partecipare alle attività in corso". La Misericordia inoltre ha in programma, proprio per valorizzare questo importante spazio verde della Città, di organizzare una serie di eventi serali in maniera da tenere vivo questo spazio e per riconsegnarlo all\’utilizzo comune dei cittadinni di Torremaggiore. Tra le tante attività previste la serata contadina, serate di giochi, musica e altro ancora. Il tutto, come detto, fino al 15 settembre.
Il prossimo 10 agosto una delle prime attività. Organizzato dall\’Associazione Superamento Hadicap di San Paolo Civitate, e con la collaborazione della Misericordia di Torremaggiore, si terrà alle ore 21,00 in villa lo spettacolo "Sulla Mia Strada". Si tratta di una commedia teatrale originale scritta e diretta da Luigi Zampino. Interpretata, sceneggiata, scenografata cantata e ballata da artisti diversament abili e non. Il tema principale della commedia è l\’esistenza umana dall\’inizio alla fine, vista in chiave ironica. Lo spettacolo rientra nel progetto regionale
"Teatro ed Handicap".

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook