#SMAU CHIUDE OGGI A #ROMA CON 5600 VISITATORI

0

Si conclude oggi alla Nuova Fiera di Roma la terza edizione di Smau Business – evento realizzato in collaborazione con l’Unione degli Industriali e delle Imprese di Roma, Frosinone, Rieti e Viterbo – ospitando oltre 5.600 visitatori professionali che hanno potuto toccare con mano in due giorni le ultime novità presentate dai maggiori fornitori di tecnologie informatiche, tra gli altri Adobe, Cisco, Fujitsu, Google Enterprise, Gruppo TeamSystem, HP e AMD, IBM, Intel, Microsoft, Sap, Tooway. Sono più di 2.800 gli iscritti agli oltre 80 workshop curati da autorevoli docenti e analisti tra cui School of Management Politecnico di Milano, SDA Bocconi, Gartner e non solo, e più di 8.500 i registrati complessivi all’evento sul sito www.smau.it.

Al centro del dibattito l’eccellenza in campo tecnologico del Lazio messa in luce dai dati presentati in questi due giorni. Da un’elaborazione realizzata da Net Consulting su dati Istat, infatti il Lazio supera la media nazionale come diffusione della Banda Larga nelle Imprese (84, 3% su una media nazionale di 83,1) ed è la prima regione in Italia anche per numero di finanziamenti ricevuti dall’Unione Europea per la Ricerca e l’Innovazione, mentre raggiunge il secondo posto, dopo la Lombardia, nella classifica degli impiegati nel settore della Ricerca e Sviluppo. La Capitale, inoltre, vince su Milano per numero di occupati nel settore ICT (80.000 contro 73.000) , in generale e soprattutto nei settori delle Telecomunicazioni e della Produzione di Software.

L’eccellenza è stata il fil rouge della manifestazione: a partire dal Premio Innovazione ICT Lazio, evento che ha visti coinvolti Roma Capitale, Regione Lazio e Confcommercio Roma, e che ha consegnato un riconoscimento a 5 realtà del Centro Italia, di cui 4 di Roma, che hanno saputo avviare progetti di innovazione ottenendo concreti miglioramenti per il proprio business. Hanno ricevuto il Premio Italia Lavoro, MoneyGram International, Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti, Fater e Italdevice. Smau ha premiato inoltre 6 app innovative consumer e business nell’ambito dei Mob App Award ed ha rappresentato una vetrina importante per 6 giovani imprese alla ricerca di possibili finanziatori all’interno dell’area Percorsi dell’Innovazione.

“Il settore delle tecnologie digitali sta vivendo un momento di rapida evoluzione, afferma Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau, e le imprese del Lazio hanno dimostrato, in questo nostro appuntamento nella Capitale, di essere preparate a cogliere le opportunità che si stanno presentando. Tecnologie come tablet, smartphone, apps che ormai sono affermate in ambito privato, si stanno facendo sempre più strada anche all’interno delle imprese e, insieme al cloud computing e Ai sistemi di comunicazione e collaborazione avanzati promettono di rivoluzionare il modo di lavorare semplificando l’intera governance aziendale e riducendo sensibilmente i costi interni. Tale rivoluzione è supportata dai vertici aziendali, veri e propri innovatori delle imprese italiane, che per primi hanno sperimentato i benefici di tali tecnologie e che per questo credono nei vantaggi che possono apportare alla propria organizzazione. Questo, inoltre è un momento di grandi cambiamenti anche nel settore pubblico, mi riferisco alle Smart City, un tema che coinvolge non solo le tecnologie digitali, ma anche il mondo delle utilities, dell’edilizia, dell’ambiente, della mobilità, insomma tutti i settori in cui l’innovazione è protagonista e che sarà centrale per i prossimi quindici anni e in grado non solo di creare un nuovo modello di rapporto tra la città e i suoi abitanti, ma anche un indotto significativo per l’economia delle imprese del territorio.”

Smau prosegue il suo Roadshow a Padova il 18-19 aprile, a Bologna il 6-7 giugno per finire a Milano il 17-18-19 ottobre.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook