Nasce FriendsFingers, incubatore di nuove imprese con finanziamenti ‘dal basso’

0

Crowdfunding, contratti smart, pagamenti sicuri per le idee imprenditoriali 3.0. È questa l’idea alla base di FriendsFingers, la piattaforma di crowdfunding basata proprio sulla creazione di smart contract.
Si tratta di uno dei progetti finanziabili all’interno della seconda call di PostepayCrowd 2.0, l’iniziativa di Poste Italiane in collaborazione con MasterCard, con la partnership della piattaforma Eppela, per il sostegno ai progetti di innovazione, fintech e trasformazione digitale.
FriendsFingers, nato dalla mente del software engineer catanese Vittorio Minacori, dal 27 agosto è in cerca di finanziatori per sviluppare le caratteristiche della piattaforma. Si tratta di un incubatore di start-up, oltre che una piattaforma di crowdfunding, che consente di aiutare tutti coloro che vogliono realizzare un’idea imprenditoriale 3.0 in Ico (Initial coin offering) nei quali i creatori gestiscono l’emissione di token in cambio di fondi ricevuti. Il tutto servendosi dei così detti smart contract, degli algoritmi informatici basati su blockchain, in grado di ampliare le garanzie di sicurezza per i finanziatori.
Utilizzando una semplice interfaccia web, grazie a FriendsFingers, è possibile lanciare in pochi step la propria campagna senza avere bisogno di nessuna competenza tecnica o di pagare in anticipo. Basta stabilire un obiettivo di raccolta ed una data massima per raggiungerlo. La piattaforma crea automaticamente lo smart contract ed una pagina dedicata alla campagna. Qualora non venga raggiunto l’obiettivo è la stessa piattaforma che provvede a restituire le donazioni. L’unico pagamento da parte della start up è, invece, un contributo del 5 per cento in caso di raggiungimento dell’obiettivo.
Tutti coloro che vorranno contribuire allo sviluppo dell’innovativo incubatore verranno ricompensasi in cripto valuta Hak e grazie a questa coinvolti nella gestione futura di FriendsFingers. Questo garantirà diritto di voto su decisioni chiave riguardanti la piattaforma in modo da essere partecipe e allo stesso tempo controllore di tutto quello che farà FriendsFingers. Come ricompensa previsti anche workshop formativi.
Al raggiungimento del 50 per cento dell’obiettivo, come da meccanismo della call Postepaycrowd 2.0, il restante 50 per cento è garantito da Poste Italiane e Mastercard, fino a un massimo di 5mila euro.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook