3500 VISITATORI PER #SMAU #PADOVA TRA WORKSHOP E SMART CITY

0

Si è chiusa ieri  la quinta edizione di Smau Business Padova che quest’anno ha registrato un ulteriore incremento del numero di visitatori (+10%) superando la soglia dei 3.500, numero che – insieme a quello dei partecipanti ai workshop (oltre 2.500) – testimonia il forte interesse degli imprenditori locali ad aggiornarsi sulle ultime innovazioni per il business per orientare i propri investimenti, consapevoli che le tecnologie sono il migliore alleato per spiccare il volo e vincere sul mercato.

Nella due giorni dedicata all’innovazione tecnologica per il business si sono viste tra gli stand oltre 100 novità tecnologiche presentate dai principali protagonisti del settore, tra cui Adobe, Google Enterprise, Fujitsu, Amd e Hp, IBM, Infor, Intel, Microsoft, Olivetti, SAP, Telecom Italia e Xerox e dai partner del territorio che hanno proposto al pubblico prodotti e soluzioni in grado di modificare radicalmente il lavoro in azienda: dal cloud computing ai sistemi di unified communication & collaboration, dalle nuove tecnologie satellitari per diffondere la banda larga nelle zone in digital divide, alla stampa digitale ai tablet e apps per il business.

Tra i progetti innovativi premiati quest’anno nell’ambito del Premio Innovazione ICT Nordest, l’attenzione è stata catturata dai primi esempi virtuosi di adozione di nuove tecnologie in chiave Smart City. Sono state G. I. Industrial Holding (UD), ProAcqua Group (TN), L’Unità Locale Socio Sanitaria (ULSS) n. 8 di Asolo (TV) a vincere la prima edizione del Premio Smart City Roadshow, inaugurata proprio con la tappa padovana del circuito, mentre Etra (PD), Electrolux (PN), l’Unità Locale Socio Sanitaria (ULSS) n. 8 di Asolo (TV), Media Profili (TV), Stevanato (PD) e Tosato (VR) hanno ricevuto il Premio Innovazione ICT Nordest alla presenza di tutti i rappresentati delle istituzioni locali da Marialuisa Coppola, Assessore all’Economia Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione Veneto a Ivo Rossi, Vicesindaco del Comune di Padova, a Claudio Velasquez, Presidente Sezione Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Padova, fino a Franco Pasqualetti, Vicepresidente di Ascom Padova.

“L’edizione di quest’anno – dichiara Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau – ha messo in evidenza come gli enti e le istituzioni del Veneto, dalla Regione al Comune di Padova, da Confindustria a Confcommercio-Ascom siano uniti e attivi nel fornire supporto ad imprenditori e manager del territorio dimostrando che la logica del ‘fare sistema’ è l’arma vincente per un concreto sviluppo economico, anche a favore della realizzazione delle città intelligenti, in cui è fondamentale la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti: imprese e istituzioni locali.”

Smau Business prosegue il suo tour per l’Italia portando l’innovazione tecnologica e, insieme ad Anci, il focus dedicato alle Smart City a Bologna il prossimo 6 e 7 giugno prima della tappa conclusiva del Roadshow 2012 in programma a Milano il 17-19 ottobre.

FOCUS SMART CITY ROADSHOW

La seconda giornata di Smau Business Padova è stata dedicata a Smart City Roadshow, un vero e proprio evento nell’evento, realizzato in collaborazione con Anci, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, in cui i protagonisti sono stati gli attori attualmente coinvolti in progetti di sviluppo delle città intelligenti, aziende private e istituzioni del territorio, per mettere a fattor comune le esperienze virtuose in corso e aiutare a capire quali sono le ricadute concrete per lo sviluppo economico delle imprese di tutti i settori. La tavola rotonda che si è tenuta oggi alle ore 12, introdotta dal contributo scientifico di Giancarlo Capitani, Presidente di Net Consulting, e moderata da Federico Pedrocchi di Radio24, ha visto un confronto tra mondo delle imprese rappresentato da Cristina Farioli, Direttore Sviluppo e Innovazione di IBM e delle istituzioni con l’intervento di Marialuisa Coppola, Assessore all’Economia Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione Veneto e Flavio Zanonato, Sindaco del Comune di Padova.

“Per realizzare un progetto di città intelligente – afferma Cristina Farioli – ci vuole pazienza e determinazione ed è necessario condividere l’iniziativa con il territorio, unico vero garante della sua effettiva realizzazione. Il ruolo di una multinazionale come IBM è quello di fare da coordinatore del progetto coinvolgendo le piccole e medie aziende del territorio in un grande disegno di integrazione.”

Zanonato ha sollevato una provocazione sostenendo che “ troppo spesso in Italia le progettualità evolute si scontrano con ostacoli e strettoie burocratiche che ne rendono più difficoltosa l’effettiva realizzazione. A mio avviso è meglio procedere per piccoli passi, trovando soluzioni ai singoli problemi piuttosto che porsi grandi obiettivi di difficile realizzazione. Il comune di Padova sta procedendo proprio in questa direzione, realizzando opere che cercano di migliorare alcuni aspetti della vita quotidiana dei cittadini, dal bike sharing e car sharing, al potenziamento della rete fotovoltaica, fino alle iniziative a sostegno della mobilità urbana”.

Più ottimistica la visione di Marialuisa Coppola che, benché consapevole delle difficoltà quotidiane che gli amministratori si trovano ad affrontare, lancia una sfida alla rigidità burocratica e, insieme ai diversi soggetti coinvolti, come il Parco Scientifico Vega e le Università del Veneto si fa portavoce di quel necessario cambiamento culturale indispensabile per portare avanti progetti innovativi.

A cornice della tavola rotonda, numerosi workshop che si sono svolti all’interno dell’Arena Smart City hanno fatto il punto sulle opportunità per le imprese del territorio, le iniziative in atto e i finanziamenti a favore dello sviluppo di progetti di sostenibilità urbana. Tra gli interventi più apprezzati quello di Mario Calderini braccio destro del Ministro Profumo e Fabrizio Cobis (in collegamento skype dal Ministero dell’Istruzione e Ricerca a Roma), Mario Sechi, Responsabile Pianificazione strategica della Fondazione Torino Smart City, quello di Paola Girdinio, Coordinatrice del Comitato Tecnico Scientifico di Genova Smart City e quello di Michele Vianello, Direttore Generale Parco Scientifico Vega che ha illustrato le tecnologie e le progettualità messe a punto del Parco tecnologico di Porto Marghera in ambito Smart City.

FOCUS SMAU MOB APP AWARD E CAMP

Per la prima volta a Padova, sono stati presentati lo Smau Mob App Award e lo Smau Mob App Camp, iniziative realizzate in collaborazione con gli Osservatori della School of Management del Politecnico di Milano, per sostenere la cultura dell’innovazione in ambito Mobile, generando un meccanismo di condivisione delle esperienze di eccellenza tra sviluppatori, imprese, pubbliche amministrazioni, operatori del settore ed utilizzatori.

Lo Smau Mob App Award si è aperto con un intervento di scenario sui trend di mercato di App e New Tablet e la presentazione delle Apps che hanno raggiunto la fase finale del contest con la premiazione delle vincitrici nelle categorie Business e Consumer. Per la categoria consumer hanno vinto Angelo Salvavita, realizzata da Davide Terranova, sviluppatore indipendente di Padova, che ha ricevuto una menzione speciale come App per il Sociale, iGyno, realizzata da Mirco Bettelini, Sviluppatore Indipendente di Verona, Mithos sviluppata da Active121 Piccola Software House di Treviso e Bike Sharing 2.0, realizzata da Skil (Semantics & Knowledge Innovation Lab) di Telecom Italia.
Per la categoria business vincono Unico3Mobile realizzata da Futura Soluzioni Informatiche di Treviso e e Learnig App realizzata da Mentis di Massanzago, Padova.
A seguire si è tenuto lo SMAU Mob App Camp, un vero e proprio momento di confronto in cui si sono alternati sviluppatori di apps per raccontare al pubblico in sala le ultime frontiere della programmazione su dispositivi mobile.

DICHIARAZIONI DEI MAIN PARTNER DELL’EVENTO

“Smau Business Padova è stato un appuntamento privilegiato che ci ha dato modo di incontrare aziende e professionisti e di confrontarci su quali siano le esigenze, le opportunità e i trend del mercato. La nostra presenza attraverso lo stand e gli appuntamenti organizzati ci hanno consentito di mettere in luce l’importanza e il valore di business di esperienze digitali interattive e coinvolgenti: Adobe, infatti, è da sempre impegnata nell’offerta di tecnologie innovative capaci di andare incontro alle aspettative del mercato e nel proporre proattivamente soluzioni che rendono le aziende sempre più competitive, per migliorare la profittabilità aziendale.”

Matteo Oriani, Solution Consultant Creative Pro – Digital Imaging Adobe Systems Italia

Continua la presenza di Aruba a SMAU Business, anche in questa tappa, abbiamo incontrato molti clienti interessati alla nostra offerta di Cloud Computing. I feedback sono positivi, e ne siamo soddisfatti. SMAU è sempre un momento molto importante di confronto con i clienti, e con gli operatori del settore IT a cui offriamo soluzioni per integrare la nostra infrastruttura Cloud nel loro Business.

Mirco Marsili, Marketing Aruba

“Le tappe locali di Smau si rivelano sempre utili ed efficaci per rafforzare i rapporti con i partner territoriali al fianco dei quali Fujitsu lavora con l’obiettivo di soddisfare al meglio il cliente comune; durante la manifestazione infatti non mancano le occasioni per condividere le informazioni e le performance delle proprie soluzioni, pensate per clienti di tutte le dimensioni, dai grandi gruppi alle piccole e medie imprese italiane. L’IT rappresenta, oggi più che mai, una leva strategica per il business di tutte le aziende” Massimo Federici, Channel Sales Development Manager di Fujitsu
“Dopo la tappa romana, AMD partecipa a SMAU Padova, insieme ad HP, riconfermando il suo ruolo di innovatore nella progettazione di soluzioni dedicate agli ambienti cloud e virtualizzati. AMD ha avuto modo di incontrare e confrontarsi con le aziende del territorio le quali, grazie alle nuove piattaforme basate sulla famiglia AMD Opteron™ 3200, hanno avuto l’opportunità di cogliere le potenzialità delle proposte AMD per favorire l’ottimizzazione delle infrastrutture IT e accrescere la flessibilità e la velocità dei processi aziendali”.

Roberto Campice, Business Developer Manager AMD

“Innovazione, risparmio energetico, facilità di gestione, sicurezza, efficacia, efficienza e riduzione del Total Cost of Ownership sono le esigenze prioritarie delle aziende, a cui HP risponde con l’intero portafoglio di soluzioni server, parte integrante della propria offerta Converged Infrastructure. La presenza a SMAU insieme ad AMD è la conferma dell’impegno di HP nello sviluppo di tecnologie innovative e sempre più all’avanguardia, che supportano la realizzazione di progetti in cui l’IT diventa una leva strategica per lo sviluppo del business”.

Rosalba Agnello, Industry Standard Server BU & Sales Manager HP Italiana

“SMAU Business Padova 2012 si riconferma un appuntamento molto importante sul territorio, in cui abbiamo avuto la possibilità di presentare le nostre applicazioni di Nuova Generazione. Siamo consapevoli che l’innovazione e la tecnologia ricoprono un ruolo fondamentale nel supportare la crescita delle aziende e in questo contesto siamo molto orgogliosi di aver contribuito al riconoscimento del caso di successo di Stevanato Group, vincitore del Premio Innovazione ICT Nordest (categoria “Sistemi Gestionali e CRM”)”

Anna Maria Dell’Acqua, Marketing Program Manager, ERP, Southern Europe Infor

“La nostra partecipazione a Smau Business testimonia l’impegno di Intel Italia verso le realtà locali, linfa vitale per una crescita che si può diffondere su tutto il territorio nazionale. Durante questi giorni abbiamo avuto la possibilità di incontrare aziende con una forte propensione all’innovazione e alle nuove tecnologie, a conferma del fatto che il tessuto imprenditoriale locale ha le idee chiare su dove è necessario investire per crescere e distinguersi sul mercato”.

Luca Romani, Regional Channel Manager Intel Italia & Svizzera

“Più di 100.000 utenti business in Italia utilizzano i servizi cloud di Microsoft Office 365, la piattaforma lanciata a giugno dello scorso anno; in virtù del suo valore strategico e della sua capacità di rispondere alle esigenze di aziende di qualsiasi dimensione, siamo stati entusiasti di presentarne le potenzialità anche alle PMI del Triveneto in occasione di SMAU Business Padova. Da parte delle aziende sta emergendo una crescente attenzione verso il cloud computing, che può rappresentare un importante motore di competitività per il tessuto economico locale, perciò in questa occasione abbiamo approfondito il tema con i professionisti del Nord-Est e abbiamo messo il nostro know-how a loro disposizione, per aiutarli a comprendere i vantaggi di business legati non solo ad Office 365, ma anche ad altre soluzioni cloud come Windows Azure e Dynamics CRM Online, presentando inoltre casi di successo come quello di Tosato e G.I. Industrial Holding”.

Silvia Candiani, Direttore Marketing & Operations Microsoft Italia

“Anche quest’anno l’edizione di Padova si è rivelata un appuntamento importante. Le imprese del Nord Est hanno dimostrato grandi curiosità ed interesse nei confronti di Business One e dell’esperienza portata dai nostri partner, consapevoli delle potenzialità di business rese oggi possibili dall’innovazione tecnologica. SAP è fortemente impegnata affinché le piccole e medie imprese possano cogliere queste opportunità e guadagnare un vantaggio competitivo reale e intende, quindi, proseguire insieme ad esse il perseguimento di quest’obiettivo di crescita”.

Massimiliano Ortalli, Ecosystem & Channel Director SAP Italia

“Xerox ha sempre investito per offrire prodotti e soluzioni che rappresentino riferimenti per il mercato della stampa e SMAU Padova è stata un’eccellente occasione per dimostrare la qualità ed i vantaggi di alcuni prodotti a colori particolarmente innovativi, la Phaser 7800, la WorkCentre 6015N e la ColorQube 8900, la multifunzione per alti volumi di stampa che offre potenti funzionalità di sicurezza e produttività, eccellente qualità di stampa anche su carta riciclata, nel pieno rispetto dell’ambiente. Queste tecnologie trovano un complemento ideale nell’offerta di servizi e soluzioni che i partner Xerox offrono ai clienti per aggiungere valore e permettergli di focalizzarsi nel loro core business”

Alberto Calvieri, Southern Europe Channel Marketing Manager Divisione Desktop Printing Xerox

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook