Lasciata Roma, #Smau arriva a Padova

0

La sesta edizione di Smau Padova aprirà le porte del padiglione 11 di Padova Fiere mercoledì 17 e giovedì 18 aprile ad oltre 3.500 imprenditori e manager veneti presentandosi quest’anno con una duplice veste: oltre alle 100 novità tecnologiche per il mondo delle imprese e delle pubbliche amministrazioni proposte dalle più importanti aziende fornitrici di tecnologie informatiche, tra cui APC, Dell, Fujitsu, HP, Intel, Infor, Lenovo, Microsoft, SAP, Vodafone e Xerox, i visitatori troveranno una nuova area, Innoveneto Expo, la nuova dimensione espositiva realizzata in collaborazione con Aster – la Società consortile dell’Emilia-Romagna per lo sviluppo e la promozione dell’’innovazione e del trasferimento tecnologico – dedicata agli imprenditori e manager che desiderano avvicinarsi alla frontiera dell’innovazione.L’area ospiterà i centri di ricerca, le start up e gli spin off più innovativi del Veneto, i principali attori che possono affiancare le imprese sui temi dell’alta formazione e dei nuovi brevetti> e presenterà tutte le agevolazioni e gli strumenti finanziari offerti dalla Regione per favorire la crescita e lo sviluppo delle imprese.

Tra le iniziative in programma all’interno di Innoveneto Expo, il Gruppo Giovani Imprenditori del Veneto organizzerà nell’ambito dell’iniziativa “Venture Community Veneto”, il Business Speed Date, evento volto a favorire l’incontro tra le startup della Regione e il pubblico di oltre 3.500 imprenditori e manager in visita.

Obiettivo dell’evento, è quello di permettere alle startup presenti di realizzare nuove partnership affinché le idee più promettenti si trasformino in imprese di successo. Altresì per gli imprenditori e manager del Nord Est, Smau Padova sarà è l’occasione per attingere nuove idee e innovazioni dai giovani talenti italiani e accrescere quindi la competitività della propria impresa.

Accanto al Business Speed Date, Innoveneto Expo ospiterà nei due giorni anche due nuove iniziative dedicate al mondo delle startup: il Premio Lamarck, in programma nella mattinata di mercoledì il riconoscimento, che prende il nome dal nome del naturalista Jan Baptiste Lamarck, rivolto alle migliori start up del territorio volto a valorizzare le loro idee e i loro progetti innovativi e lo Speed Pitching, evento, realizzato in collaborazione con il portale Startupbusiness di Emil Abirascid, in cui le startup e gli acceleratori d’innovazione presenti effettueranno una breve presentazione della propria idea, del proprio progetto di business o della propria offerta di ricerca industriale affinché imprenditori e manager presenti possano scegliere la migliore innovazione a disposizione per far crescere la competitività della propria impresa.

A commento dell’iniziativa, Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau afferma: “ Sono convinto che sia oggi più che mai necessario aiutare imprese ed imprenditori a compiere quel salto culturale che consenta loro di rinnovarsi e competere sui mercati. L’incontro tra la creatività e l’intraprendenza, delle startup con l’esperienza degli oltre 3.500 imprenditori e manager che visitano la nostra fiera non potrà che generare valore per entrambi: da una parte la PMI Venete hanno l’occasione di cogliere l’opportunità offerte dalle startup, trasformandole nel proprio laboratorio di ricerca e sviluppo per evolversi nella nuova dimensione globale dei mercati; e dall’altra parte per aiutare le startup ad interpretare meglio il mercato cogliendo l’opportunità di aggregazione con un soggetto industriale (e non con un investitore finanziario) che li aiuti in modo sinergico a crescere con una struttura più solida in tempi più veloci.”

In risposta Roberta Virago, Vice Presidente GI Veneto con delega all’ Innovazione e nuove imprese afferma: “Siamo convinti che sostenere i giovani che hanno delle buone idee sia l’unico modo per dare una speranza di sviluppo industriale e sociale al Paese. Per far nascere nuove imprese servono capitali, competenze manageriali e relazioni che sono presenti sul territorio seppur con la difficoltà di essere tutti in rete. Venture Community Veneto è un progetto nato dai Giovani di Confindustria con l’obiettivo di coinvolgere fattivamente tutti i soggetti che in Veneto fanno parte dell’ecosistema innovazione. Siamo sicuri che una partnership strutturata che coinvolga anche il mondo dell’imprenditoria porterà ad esprimere un grandissimo potenziale di idee che diventeranno imprese e stimoleranno il rinnovamento di quelle esistenti.”

Accanto alle iniziative volte a presentare il mondo della ricerca industriale, il calendario di Smau Padova prosegue nei due giorni con il Premio Innovazione ICT Veneto in programma mercoledì alle ore 12.00, con lo Smau Mob App Award, dedicato agli sviluppatori di app per dispositivi mobile e con la seconda edizione veneta del Premio Smart City, dedicato alle realtà che hanno realizzato progetti di sviluppo delle città intelligenti,in programma giovedì alle ore 12. Inon programma nei due giorni anche numerosi workshop a cura delle principali scuole di formazione manageriale e società di consulenza, come School of Management del Politecnico di Milano, Sda Bocconi School of Management e Gartner.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook