A #SMAU DI SCENA LE STARTUP DI SUCCESSO

0

Manca meno di un mese a Smau Milano, che si terrà dal 17 al 19 ottobre ai padiglioni 1 e 2 di Fieramilanocity. Percorsi dell’Innovazione, l’area dedicata al mondo dell’innovazione a 360 gradi, sarà sicuramente l’ambito di Smau che quest’anno riserverà le maggiori sorprese al pubblico di oltre 50.000 visitatori professionali in visita.
Giunta alla sua ottava edizione, Percorsi dell’Innovazione si arricchisce di nuove importanti presenze, ad iniziare proprio dalle startup di H-FARM. L’incubatore che opera a livello internazionale in ambito Web, Digital e New Media, favorendo lo sviluppo di startup basate su innovativi modelli di business, ha scelto la piattaforma di Smau per presentare al mondo dell’industria quattro tra le sue innovative startup: Desall, Henable, Logopro e Responsa.

“Poter essere presenti a “Percorsi di Innovazione” in Smau, rappresenta per noi un’opportunità davvero importante. Il nostro mondo sta esplodendo, l’innovazione tecnologica indotta da internet è sempre più pervasiva e tutti i modelli di business devono adeguarsi. Le aziende tradizionali devono guardare alle startup per innovare il proprio modello di business.”- Dichiara Riccardo Donadon, founder di H-FARM – “Dobbiamo fare in modo che i nostri giovani startupper abbiano sempre più occasioni per farsi conoscere e avvicinarsi al mondo dell’imprenditoria, oltre che a quello del Venture Capital, e SMAU rappresenta una concreta possibilità”.

“Le startup racchiudono un grossissimo potenziale d’innovazione e know how – aggiunge Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau – che può rappresentare per il mondo dell’industria Italiano un’opportunità per dare una svolta al proprio business. Le startup infatti possono rappresentare il centro di ricerca e sviluppo esterno in grado di accelerare l’innovazione nelle imprese, favorendone la crescita e la competitività sul mercato. Siamo molto orgogliosi di avere tra i nostri partner la scuderia di H –Farm e siamo convinti che questa presenza rappresenti una concreta opportunità di innovazione e business per gli oltre 50.000 imprenditori e manager in fiera.”

Entrando nel merito delle quattro startup presentate da H-FARM, Desall, è una startup che mira a creare una piattaforma di crowdsourcing che, attraverso contest di design, connette aziende e privati aiutando, da un lato, le aziende a trovare nuove e innovative soluzioni di design e, dall’altro, i giovani talenti a mostrare le proprie idee di prodotto in tutto il mondo. Henable, è una piattaforma attraverso la quale sono raccolti consigli e informazioni per la produzione di soluzioni digitali a problemi reali. L’azienda ha messo a punto la sua prima app, che permette di ottenere direttamente dal mobile le autorizzazioni necessarie ai disabili per accedere alle zone a traffico limitato nei comuni italiani. Logopro la prima startup tutta al femminile di H-FARM. L’azienda si occupa della fornitura di servizi online di logo design e corporate identity alle piccole aziende e ai professionisti. Il modello di business è basato sulla gestione della community di grafici, mediante una piattaforma digitale proprietaria. Responsa è una soluzione SaaS che permette a chiunque di integrare in modo semplice e veloce un’area di domande e risposte dinamica all’interno del proprio sito web o blog permettendo così alle aziende di gestire in modo più efficiente il meccanismo di risposta alle domande dei clienti. Accanto alle startup della scuderia H-Farm Percorsi dell’Innovazione ospiterà oltre 100 giovani imprese italiane che presenteranno le proprie idee di business innovativo in moltissimi ambiti: dalle nanotecnologie, alla medicina, dal design alle mobile application, dai social network alle community web fino alle Smart Cities.

L’area inoltre quest’anno ospiterà anche i principali soggetti coinvolti nel fornire sostegno allo sviluppo di nuove imprese e al trasferimento delle ricerca al mondo del business: incubatori, acceleratori d’innovazione finanziarie regionali e società in house delle Regioni e, non ultimi, gli Assessorati alle Attività Produttive all’Innovazione delle Regioni Italiane, che, nel sistema produttivo del nostro Paese, rappresentano degli attori strategici per lo sviluppo delle piccole e medie imprese nei rispettivi territori. Per dare alcune anticipazioni, saranno presenti la Provincia Autonoma di Trento, Regione Campania, Regione Friuli, Regione Lombardia, Regione Puglia, Regione Toscana, Regione Sardegna, Regione Veneto. Con la partecipazione delle Regioni e i loro Assessorati, i visitatori avranno l’opportunità di scoprire le iniziative messe in atto sul proprio territorio per fornire supporto della neo imprenditorialità, per favorire il trasferimento tecnologico e di conoscere i bandi e le iniziative a supporto dello sviluppo delle imprese oppure i progetti messi in atto in chiave Smart City.

Un calendario di eventi avrà il compito di agevolare le occasioni di incontro tra il mondo dell’ industria e quello dell’innovazione. Si inizia con Il Premio “Giovani Confindustria – Smau”, in programma mercoledì 17 pomeriggio, al termine di una tavola rotonda che vedrà i Presidenti Regionali del Gruppo Giovani di Confindustria e una selezione di Amministratori Delegati dell’Industria ICT confrontarsi su cosa vuol dire fare l’imprenditore oggi, su cosa puntano le multinazionali per fare business in Italia e quali sono i punti di forza dell’Italia che possono attrarre gli investimenti delle multinazionali del settore ICT. Il programma prosegue con lo Speaker Corner, un’area in cui giovedì 18 ottobre a partire dalle ore 10.30 una selezione di startup attive nell’ambito di Smart City avrà la possibilità di presentarsi in pochi minuti ad un pubblico di investitori e imprenditori in visita. Si continua giovedì pomeriggio alle 14.00 con lo Speed Date dell’Innovazione, in cui le startup avranno l’occasione di incontrare in soli tre minuti di tempo importanti venture capital, business angels e imprenditori e manager di aziende italiane proprio per accrescere le occasioni di business, favorire lo scambio culturale, il trasferimento tecnologico e la nascita di partnership durature.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook