A #BOLOGNA IL 6 E 7 GIUGNO APPUNTAMENTO CON L’INNOVAZIONE DI #SMAU

0

Torna il 6 e 7 giugno, a Bologna, SMAU Business. Grazie alla collaborazione con Reserach to Business – Salone Internazionale della Ricerca Industriale- l’area espositiva offrirà ad imprenditori e manager un concentrato di tecnologia e innovazione proveniente dai principali protagonisti del settore come Adobe, Cisco, Fujitsu, Google Enterprise, AMD e HP, IBM, Infor, Intel, Microsoft, Olivetti, Sap, Xerox, Zucchetti, dalle imprese del territorio e dalle start up, centri di ricerca e spin off della Regione.
Tra le oltre 200 novità in mostra un ruolo da protagonista sarà giocato dal Cloud Computing, al centro dell’offerta espositiva di numerosi player tra cui Google Enterprise che porta all’interno di Smau Bologna l’evento “Uno Sguardo dalla nuvola di Google: il cloud computing per la collaborazione e l’innovazione” accendendo i riflettori, insieme al suo partner Scube New Media sulle opportunità offerte dal cloud computing e dalle Google Apps, Hp che, in collaborazione con Amd e con il business partner Centro Computer, accanto ai sistemi per la virtualizzazione di storage e di business continuity, presenta HP Cloud System, in grado di accrescere la flessibilità e la velocità dei processi aziendali. Microsoft quest’anno punta tutto su Office 365, la soluzione cloud per la comunicazione e la collaborazione che permette di avere, a partire da 3,57 euro al mese, sempre a disposizione la propria agenda, le email e quello che serve per lavorare in modo efficiente ovunque e su qualsiasi browser e dispositivo. Allo stand sono presenti i partner Centro Computer, Ifi Consulting, Innovatech Italia, Mht&Reno e Ol Group per parlare, tra le altre cose, di strumenti di collaborazione e condivisione, sistemi gestionali integrati e di CRM on line. Sempre in tema di cloud, i visitatori possono trovare numerose proposte allo stand di Aruba e di Cisco, che accanto alle soluzioni per la collaborazione e il networking presenta, insieme ai business partner Computer Gross, Gencom, Longwave, Sinthera, e V-Valley l’ architettura Cisco Data Center Business Advantage che consente di adeguarsi ai nuovi modelli aziendali e di aumentare le modalità di accesso alle tecnologie e ai servizi offerti dal Cloud Computing. IBM arriva a Bologna presentando con i suoi partner Var Group, Macro Group e IT Way la propria offerta di Erp e di Business Intelligence e le soluzioni Smart Cloud con degli esempi nazionali e internazionali di realizzazioni concrete di cloud computing.

Per scoprire le ultime novità in materia di tablet e ultrabook, si potrà visitare lo stand di Fujitsu, presente con i propri partner Sistema, T.A.I. Software Solutions e Team Memores Computer, in cui è possibile avere maggiori dettagli sul tablet Stylistic, oltre che sugli altri prodotti in mostra come notebook, workstation, soluzioni di datacenter e la gamma di scanner professional, mentre allo stand di Intel e dei partner Gemm Informatica, Gigabyte Distribuzione, Intercomp, Logicom, Mc Afee, Panasonic e Si Computer è possibile trovare le ultime novità in materia di ultrabook, una nuova categoria di dispositivi mobili ultra sottili e ultra eleganti con meno di 2,5 cm di spessore. Allo stand si possono inoltre conoscere le ultime novità in materia di notebook, PC, server, sistemi di storage e processori di ultima generazione.

Non mancano le soluzioni per la gestione documentale, tra cui Acrobat Dynamic PDF di Adobe, che consente a più utenti di collaborare per la creazione di documenti digitali Adobe® Creative Suite® 5.5 che permette di sviluppare applicazioni interattive multimediali per dispositivi mobile Android™ , i software gestionali di Sap, “Business One”, Business Object e “Fast Start”, la soluzione gestionale configurabile on line che permette di avere una stima dei costi fin dall’inizio. Allo stand di Sap sono inoltre presenti i partner Alfagroup, Punto One e Sedoc Digital Group per fornire supporto ad imprenditori e manager per l’implementazione delle soluzioni Sap in azienda. Sempre in tema di soluzioni Gestionali, non mancherà Zucchetti pronto ad illustrare la propria offerta per piccole, medie e gradi imprese. Per le aziende del settore manifatturiero le tecnologie più all’avanguardia saranno quelle proposte allo stand di Infor e del suo partner Altea, i cui software gestionali garantiscono agli utenti un miglioramento del processo decisionale, un aumento dell’eccellenza manifatturiera e un alto livello di servizio ai clienti. Per chi, invece è alla ricerca di nuovi servizi di stampa digitale Xerox e Graphiland presentano le proprie formule personalizzate di acquisto, noleggio globale e contratti di assistenza tecnica hardware software.

La visita tra gli stand continuerà con l’area dedicata alle start up di Percorsi dell’Innovazione: tra le curiosità in mostra un’agenzia di comunicazione di Parma specializzata nell’ottimizzazione della presenza dei brand e dei prodotti su Facebook, una start up di Castelfranco Veneto che ha elaborato un’applicazione web completa per amministrare il condominio che permette ai condòmini di consultare tramite una bacheca virtuale, i propri dati, pagamenti e scadenze, senza dover contattare l’amministratore per ogni dettaglio, un’app mobile, sviluppata da una giovane azienda della provincia di Brescia, dedicata a chi naviga in barca, in grado di fornire all’utente informazioni utili alla navigazione, una piattaforma web attraverso la quale poter promuovere o acquistare lezioni su qualsiasi argomento che dovranno tenersi necessariamente in luoghi reali e non virtuali. Infine, da una collaborazione tra ricercatori italiani e americani, sarà presente in fiera un sistema per codificare i video e renderli immediatamente disponibili ai diversi dispositivi (smartphone, tv, pc, tablet).

Per dare una prima anticipazione sulle novità presentate all’interno di Start2B, l’area dedicata alle start up di R2B, saranno presenti, un innovativo sistema di monitoraggio in real time degli spostamenti del sottosuolo per la prevenzione delle catastrofi naturali realizzato da un team di ricercatori dell’ Università di Parma, un’app, sviluppata da una software house di Ferrara che permette di accedere a contenuti aumentati direttamente dal proprio smartphone o tablet semplicemente puntando la camera del dispositivo verso oggetti reali come giornali, riviste, brochures e degli innovativi occhiali da sole, sviluppati da uno startupper di Modena che permetteranno a ciascuno di vedere, attraverso le lenti, in modo continuo e non fastidioso le mail, gli sms, i tweet, ecc. in arrivo.

Numerose anche le idee e i progetti per rendere più vivibili e intelligenti le città tra cui dei sensori per il monitoraggio integrato in tempo reale del territorio, una piattaforma web che permette ai Comuni di comprendere quali siano le problematiche più percepite sul proprio territorio e focalizzare così le risorse su di esse, un drone che effettua foto e riprese aeree a bassa quota e molto altro.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook