IL COMUNE DI APRICENA TENDE UNA MANO A SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI E SVANTAGGIATI

0
Si rinnova l’esperienza delle borse lavoro da parte dell’Amministrazione Comunale di Apricena, guidata dal Sindaco Vito Zuccarino, a favore di soggetti diversamente abili e svantaggiati. Politiche sociali finalizzate a dare una mano a chi si trova in una situazione di disagio. Infatti, d’intesa con la locale Cooperativa sociale “Il Sorriso”, sono state attivate ben 21 borse lavoro per persone in situazione di disagio economico e sociale e persone affette da disabilità e con difficoltà di inserimento socio lavorativo. L’incarico di collocare al lavoro tutti questi soggetti è stato dato ancora una volta alla Cooperativa sociale “Il Sorriso” che ha maturato una consolidata esperienza in questa linea di azione. «Non è facile organizzare – spiega Elio Palma, Presidente della Cooperativa “Il Sorriso” – e seguire così tante persone con questa forma di collocamento al lavoro. Gli oneri sono tanti e i problemi non mancano mai, ma ne vale la pena. Il lavoro si sta rivelando un formidabile strumento terapeutico, ho visto persone affette da forme depressive anche gravi visibilmente migliorate dopo essere state inserite in un contesto lavorativo».

Solidarietà e sostegno a chi è in difficoltà. «Abbiamo creato – evidenzia Tommaso Pasqua, Assessore alle Politiche Sociali – una opportunità vera di inserimento sociale per cittadini che diversamente vivevano solitudini esistenziali. Oggi grazie alla borsa lavoro loro creano servizio e si integrano raggiungendo buoni livelli di socialità». Anche il Sindaco Vito Zuccarino è un convinto sostenitore delle borse lavoro. «Nel nostro Comune – afferma – abbiamo eliminato l’assistenza passiva e ora anche i nostri concittadini in difficoltà fanno parte del progetto generale di crescita che si esprime con il lavoro».

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook