GAL DAUNIA RURALE: APPROVATI I PRIMI SEI PROGETTI PER CIRCA 900MILA EURO DI FINANZIAMENTO

0

A poco meno da un anno dalla partenza il Gal Daunia Rurale riceve i primi dati di una intensa attività di promozione e comunicazione sul territorio che ha fruttato l’approvazione dei primi 6 progetti. I progetti approvati dal CdA, dopo le operazioni di verifica della C.T.V.- Commissione Tecnica di Valutazione, prevedono la concessione di finanziamenti pari a € 894.647,64 e che interesseranno i Comuni dell’Alto Tavoliere.

Cinque progetti sono relativi all’azione 1 della Misura 311 “Investimenti funzionali alla fornitura di ospitalità agrituristica in contesto aziendale” per un importo complessivo di finanziamento pubblico di € 854.903,37 pari al 50% degli  importi totali dei progetti, mentre un progetto è relativo all’Azione 4 della Misura 311 “Investimenti funzionali alla produzione e commercializzazione di prodotti artigianali in ambito aziendale agricolo” per l’importo di finanziamento pubblico di € 39.744,27 pari al 50% dell’importo del progetto. Si tratta della realizzazione di 2 agriturismi a San Severo, 1 ad Apricena, 1 a Chieuti, 1 a Lesina e di 1 Laboratorio per la produzione e commercializzazione dei prodotti artigianali a San Severo. La realizzazione di questi interventi è importante perché miglioreranno la qualità dell’ospitalità agrituristica, la produzione e commercializzazione dei prodotti artigianali. Tutto ciò  incrementerà le fonti di reddito e l’occupazione della famiglia agricola e, ad allo stesso tempo, favorirà l’ingresso dei giovani e delle donne nel mercato del lavoro, stimolandone la permanenza nelle aree rurali.

«E’ un primo risultato – dichiara il presidente Simone Mascia – che legittima il ruolo del GAL Daunia Rurale quale Agenzia di sviluppo del territorio a sostegno degli operatori pubblici e privati locali». «Tra gli obiettivi del GAL – aggiunge il direttore Giovanni Libero – vi è quello di creare un sistema integrato di offerta turistica e di produzione tipica locale attraverso l’utilizzo di un marchio collettivo. Il finanziamento alle imprese agrituristiche pone un tassello importante nello sviluppo dell’offerta territoriale». Il sostegno alle imprese agricole continuerà con l’istruttoria dei progetti riguardanti le masserie didattiche e le fattorie sociali e con la valutazione delle nuove proposte di agriturismo pervenute con l’ulteriore bando chiuso alla data del 28 – 30 settembre 2011.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook