La Puglia trionfa al Concorso nazionale Turismo dell’Olio, l’iniziativa promossa dall’Associazione nazionale Città dell’Olio. La Masseria San Martino di Fasano (Br) con l’esperienza “Raccolta delle Olive e non solo… all’insegna di Tradizioni, Relax e Natura” si aggiudica il primo premio assoluto nella categoria “Agriturismi/Dimore Storiche|/B&B/Hotel”. 

La giuria di esperti presieduta dalla prof. Roberta Garibaldi ha decretato che questa struttura rappresenta l’eccellenza tra le proposte in gara, in quanto oltre all’esperienza della raccolta delle olive, offre una varietà di opportunità per conoscere prodotto e territorio attraverso degustazioni di olio EVO, lezioni di cucina sulle ricette della tradizione pugliese, esperienze di cura dell’orto, laboratori per produrre sapone dall’olio, picnic ed eventi a tema nell’uliveto con prodotti a km0.

“Il Concorso Turismo dell’Olio è nato come una scommessa. E oggi possiamo dire di averla vinta. Congratulazioni ai vincitori ma anche a tutti i partecipanti. Questa è una vittoria collettiva che ha il gusto della ripartenza – ha dichiarato Michele Sonnessa Presidente delle Città dell’Olio – nella prossima edizione ci saranno tante novità: la competizione sarà estesa a tutto il territorio e non solo riservata alle Città dell’Olio; metteremo online un nuovo portale www.turismodellolio.com in grado di raccontare al meglio il mondo dell’oleoturismo; realizzeremo con il contributo di UNAPROL un corso di formazione per le aziende che parteciperanno al Concorso. Ci attende una seconda edizione esplosiva grazie anche al coinvolgimento di Bene Assicurazioni, main sponsor del nostro Concorso che ringrazio per aver creduto in questo progetto”. 

“Complimenti ai vincitori e grazie per averci reso ancora una volta orgogliosi della nostra terra – ha dichiarato Paolo Greco Consigliere nazionale delle Città dell’Olio della Puglia – la cultura dell’olio EVO qui ha radici antichissime e le Città dell’Olio pugliesi, fanno squadra per far crescere questo settore partendo dalla formazione degli operatori”.

“Una vittoria importante che riempie di orgoglio le Città dell’Olio pugliesi – ha dichiarato Giovanni Sansonetti coordinatore regionale delle Città dell’Olio Puglia – e dimostra che i nostri olivicoltori sono pronti a mettersi in gioco e a misurarsi con la costruzione di un’offerta turistica capace di integrare prodotto e paesaggio, identità e territorio”.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook