A MAGGIO IL FESTIVAL DEL #FUNDRAISING

0

Ritorna con tantissime novità il Festival del Fundraising, unico appuntamento nazionale dedicato al mondo della raccolta fondi e del nonprofit italiano.

Il 9, il 10 e l’11 Maggio 2012 i fundraiser delle maggiori organizzazioni nonprofit italiane, i consulenti di fundraising, le aziende fornitrici di servizi e i dirigenti pubblici si incontrano nella suggestiva cornice del Grand Hotel Terme di Castrocaro per tre giorni di formazione, networking e relax.

L’iniziativa, diretta da Valerio Melandri e promossa dal Master in Fundraising dell’Università di Bologna, si rivolge a tutti coloro che lavorano – retributiti o volontari -   per il nonprofit. L’obiettivo è creare una community, uno spazio che faciliti il confronto e la condivisione di saperi e di esperienze, al fine di sviluppare le potenzialità di un settore professionale in continua evoluzione. Il Festival nasce con il duplice obiettivo di diffondere la cultura del dono e del fundraising in Italia – Paese ancora poco sensibile a queste tematiche – e di favorire la circolazione di pratiche e tecniche di raccolta fondi testate a livello internazionale.

Un team giovane e motivato ha reso il Festival un evento innovativo ed originale nel contesto italiano. Questo gruppo si avvale di un Comitato Tecnico-Scientifico, composto da esperti del fundraising, il cui compito è collaborare alla stesura del programma formativo fornendo indicazioni su temi e personaggi di particolare rilievo.

Formazione.

Il Festival riserva una proposta di alta qualità, oltre 90 momenti formativi inseriti all’interno di otto grandi aree tematiche: persone; lasciti e grandi donatori; fondazioni e istituzioni; management e leadership; comunicazione, eventi e volontari; corporate fundraising; digital fundraising; direct marketing.

Il programma prevede:

- Workshop, sessioni ordinarie della durata di 75 minuti sulle più importanti tematiche connesse al fundraising e al mondo del nonprofit;

- Special Workshop, sessioni speciali della durata di 180 minuti ricche di approfondimenti, interventi più lunghi, focus su argomenti specifici e spazio al dibattito;

- Casi, sessioni formative della durata di 30 minuti con esempi concreti utili a far emergere metodi e strategie da evitare o da adottare.

I relatori sono reclutati tra i migliori professionisti nazionali e internazionali. In particolare, i relatori stranieri offrono una possibilità di formazione unica nel panorama italiano.

I partecipanti hanno a disposizione un programma dettagliato dal quale possono pianificare un proprio itinerario personalizzato. La varietà dei percorsi tematici offre la possibilità di consolidare e approfondire la conoscenza del fundraising, di acquisire strumenti metodologici nuovi e di confrontarsi con esperti del settore nazionali e internazionali.

Dato il successo riscosso lo scorso anno dal Forum sulle Fondazioni, quest’anno il programma formativo propone anche il Forum sulle Aziende. Lo scopo di queste sessioni è di istaurare un dialogo collaborativo tra chi eroga e chi cerca fondi.

Sono previsti:

- Forum sulle Fondazioni, una full-immersion di 3 ore con case story, metodi e strumenti operativi per individuare insieme un linguaggio comune di interazione con le fondazioni erogative.

- Forum sulle Aziende, per approfondire le dinamiche del rapporto profit e nonprofit e sviluppare la capacità delle organizzazioni di dialogare in maniera pertinente con le aziende.

Networking-Matching

La presenza delle maggiori nonprofit italiane favorisce l’incontro con potenziali partners e permette di ottenere un interessante panoramica sul mondo del nonprofit italiano.

Per questo il Festival propone momenti di incontro informali come coffee break, pranzi e la serata finale per incentivare la conoscenza reciproca. Inoltre è possibile usufruire di un utile ed originale servizio di matching volto ad allargare la propria rete di contatti. I partecipanti possono pianificare on-line la propria agenda di appuntamenti in piena autonomia.

Un Festival eco-sostenibile.

Quest’anno il Festival ha adottato misure concrete per abbattere il proprio impatto ambientale. Oltre alla raccolta differenziata sono banditi bicchieri e stoviglie di plastica altamente inquinanti, non solo: per sostenere l’eco-mobilità è possibile usufruire del servizio navetta o condividere un passaggio in macchina con i propri colleghi grazie al car-pooling, metodo low-cost per viaggiare e salvaguardare l’ambiente.

Un Festival in Relax.

Il Festival è anche un luogo di benessere e di completo relax: cucina raffinata, percorsi termali gratuiti e una fantastica location.

Prima Edizione dell’Italian Fundraising Award 2012

Quest’anno il Festival ospita il primo riconoscimento nazionale rivolto ai protagonisti della raccolta fondi: l’Italian Fundraising Award 2012 promosso dall’ Associazione Festival del Fundraising, in collaborazione con l’ Associazione Italiana Fundraiser e Vita.

Il senso dell’iniziativa è riconoscere il valore di chi quotidianamente si impegna per una Buona Causa e premiare tre storie diverse unite da un fine comune.

Tre sono le categorie: il fundraiser professionista, figura non ancora risonosciuta e tutelata, che lavora dentro le organizzazioni o come consulente; il volontario che dona parte del proprio tempo; il donatore che decide di sostenere una Buona Causa rimando spesso nell’ombra.

La premiazione si svolgerà il 9 maggio 2012, durante la cena di gala presso il Grand Hotel Terme di Castrocaro. I nomi dei vincitori saranno pubblicati sul sito del Festival entro il 1 maggio.

Comments are closed.