I VIAGGI NEL TEMPO FRA GLI ANTICHI TESORI DI #SICILIA

0

Scoprire, o riscoprire, i luoghi più belli d’Italia attraverso gli occhi dei personaggi che li hanno resi grandi, con una preparazione curata da storici e archeologi e visitando sia gioielli celeberrimi che angoli nascosti. È questa la chiave scelta da una nota rete di consulenti di viaggio per i  Viaggi nel Tempo, con un’ampia selezione di itinerari dove  si incontra la storia.

Da qui la proposta di un tour fra gli antichi tesori di Sicilia che partirà da Palermo il 26 maggio per concludersi il 2 giugno a Taormina. «Un tuffo nel tempo per riscoprire le civiltà perdute della Sicilia –spiega Roberta Braga, responsabile Turismo di CartOrange–. Com’è nel nostro stile, che mette in primo piano anche l’atmosfera e i sapori tipici, abbiamo selezionato alloggi e ristoranti di grande fascino. E poi, storici e archeologi specializzati nelle migliori Università sapranno svelare tutti i segreti della storia, curando una preparazione che inizia già a casa, con le nostre video  lezioni».

Antichi tesori di Sicilia – Otto giorni per viaggiare nello spazio e nel tempo, sulle tracce che la storia ha impresso in una terra che lasciò senza fiato anche Goethe. Il focus è tutto sulle antiche vestigia delle civiltà greca e romana. Si parte da Palermo, l’antica Panormo, per poi trasferirsi a Segesta ed Erice. Seguiranno la visita dell’isola di Mozia, con il suo insediamento punico ancora quasi sconosciuto, e di Marsala. Il quarto e quinto giorno sono dedicati alle meraviglie di Selinunte e della Valle dei Templi di Agrigento, mentre il giorno seguente è tutto dedicato a Villa del Casale a Piazza Armerina. Il viaggio proseguirà per Siracusa e si concluderà in bellezza a Taormina, prima di trasferirsi nuovamente a Palermo per il rientro.

Lezioni di preparazione al viaggio – Chi partecipa ai Viaggi nel Tempo potrà godere della guida esperta di un archeologo che cura anche due video lezioni  online pensate per fornire ai viaggiatori gli strumenti per godere appieno delle gioie del viaggio: “La Sicilia nell’antichità: incontri di culture”, un excursus storico su Fenici e Greci, e “Nobiltà romana attraverso le immagini”, dedicata all’iconografia e alle tecniche dei mosaici di Villa del Casale di Piazza Armerina.

Comments are closed.